Incendio al Casilino e parchi romani a rischio

L’ennesimo incendio dell’estate romana scoppiato in una palazzina al Casilino riaccende l’attenzione sui parchi romani a rischio

di cuttv

Gli incendi in città continuano, quello scoppiato intorno alle 21.00 di ieri sera al Casilino, ha danneggiato un appartamento del primo piano nello stabile di via degli Anemoni 12, intossicando un militare e un agente di polizia, oltre a regalare paura e una notte fuori casa a tutti gli inquilini della palazzina.

Le zone della città più a rischio rogo, restano in ogni caso i parchi, indeboliti dal taglio dei fondi destinati alle aree verdi e dalla lunga mancanza di piogge e irrigazione, con alberi, foglie ed erba talmente secchi da non aver bisogno di un cerino per accendersi, da Villa Borghese al parco sotto casa, con le poche eccezioni del manto verde di Villa Paganini o dei prati antistanti Villa Torlonia.

Foto | Flickr