Camorra, arrestato in Spagna il latitante Salvatore Mariano

Salvatore Mariano era latitante dal marzo 2016. Le procedure di estrazione sono già state avviate.

Si è conclusa in un resort di lusso di Benidorm, alle porte di Valencia, la fuga del boss della camorra Salvatore Mariano, sfuggito alla cattura lo scorso 2 marzo nell’ambito dell’operazione Cartagena che portò al sequestro di beni del valore di oltre 20 milioni di euro e all’arresto di 33 persone legate al clan Contini, attivo tra Poggioreale, Vasto e San Carlo all’Arena.

L’uomo si nascondeva in Spagna insieme alla sua famiglia, ospite di un resort di lusso ormai da qualche settimana. Si era registrato, e con lui i suoi familiari, usando dei documenti falsi nella speranza di passare inosservato.

I carabinieri del comando provinciale di Napoli l’hanno però rintracciato e poche ore fa, in collaborazione con la polizia spagnola, hanno fatto irruzione nella struttura e tratto in arresto il latitante.

Salvatore Mariano era ricercato per traffico di sostanze stupefacenti con aggravante del metodo mafioso. Le procedure per l’estradizione sono già state avviate.

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →