Incendio a Monte Mario: domato nuovo rogo nel parco con Madonnina

Un nuovo Incendio domato a Monte Mario ha minacciato parco naturale e Madonnina

di cuttv

Roma continua a bruciare, in tarda mattinata ancora una volta sulla collina di Monte Mario, all’interno del parco naturale, nella zona di Villa Madama e della comunità Don Orione, dove sorge quella Madonnina issata per scongiurare il bombardamento della capitale e già abbattuta dal maltempo nel 2009.

Il pronto intervento sul posto di un elicottero della Protezione Civile regionale e uno del Corpo Forestale dello Stato, con 4 squadre di volontari della Protezione Civile regionale, in collaborazione con i Vigili del Fuoco e il Corpo Forestale dello Stato, nonostante le croniche carenze denunciate ieri, questa volta ha permesso di domare l’incendio minimizzando i danni (nonostante il mezzo ettaro di parco andato in fumo) e senza il bisogno di ricorrere ad un nuovo restauro per la Madonnina, che a questo punto sembra la più indicata da invocare per scongiurare altri incendi.

Un altro vasto incendio più o meno nello stesso orario è divampato anche a Casal Bruciato / Verderocca, che ambivalenze cromatiche e destini sembrano averli scritti nel nome. Le fiamme partite da un’area verde ripulita recentemente dai cittadini con l’aiuto della stessa società Autostrade in via Mario Borsa, nei pressi del palazzo delle Autostrade, hanno raggiunto in fretta le sterpaglie sotto la bretella dell’A24.

A causa dell’incendio hanno già cambiato il loro consueto percorso i bus delle linee 542 e 544, che non transitano su via Fiorentini, via Andriulli e viale Serenissima, ma in direzione Prenestina deviano su Grotte di Gregna e via Collatina. Per ora possiamo solo sperare che non succeda altro nelle prossime ore.

Foto | 06zoom