Super 10 – Aspettando il Sei Nazioni occhi puntati a Prato

Pochi ci avrebbero scommesso a inizio stagione, molti avrebbero dato dei pazzi a quei pochi, ma all’undicesima giornata del massimo campionato italiano è Prato-Roma il match clou. Le due sorprese del girone d’andata, infatti, arrivano da due importanti successi (quello di Roma non ancora omologato) e sono in piena lotta playoff. Altri incontri da seguire,

Pochi ci avrebbero scommesso a inizio stagione, molti avrebbero dato dei pazzi a quei pochi, ma all'undicesima giornata del massimo campionato italiano è Prato-Roma il match clou. Le due sorprese del girone d'andata, infatti, arrivano da due importanti successi (quello di Roma non ancora omologato) e sono in piena lotta playoff. Altri incontri da seguire, il derby veneto tra Padova e Treviso e la sfida da ultima spiaggia tra Parma (sponda Banca Monte Parma) e Rovigo. In zona calda, invece, scontro diretto tra L'Aquila e il Gran.

Sarà il derby numero centodiciotto tra Petrarca Padova e Benetton Treviso a dare fuoco alle polveri dell’undicesima giornata del Campionato Italiano Super 10 domani alle ore 14.00, in diretta streaming sul portale di Rai Sport, raisport.rai.it (differita RaiSportPiù ore 20.30).
Il massimo campionato nazionale – che dopo le partite di domani lascerà spazio al 6 Nazioni e alla Coppa Italia – entra nel vivo della lotta per la qualificazione ai play-off e il derby veneto del Plebiscito diventa appuntamento da non fallire per il Petrarca che, sesto in graduatoria, deve recuperare la partita esterna contro il Plusvalore Parma ma, come sottolinea il coach dei tutti neri Pasquale Presutti, è determinato a far valere il fattore campo da qui alla fine della stagione:
“Lo dico da tempo”, è il commento del tecnico del Petrarca “per arrivare ai play-off dobbiamo vincere le partite in casa, e quindi provarci anche contro Treviso. Certo, saranno decisi a riscattare il passo falso di mercoledì, ma non dobbiamo di certo partire battuti”.
Il XV trevigiano di Franco Smith, campione in carica e al comando della classifica con sette vittorie e tre sconfitte, ha dominato il match d’andata vinto 36-3, ma deve ritrovare morale dopo l’inattesa battuta d’arresto casalingo contro i neopromossi Consiag I Cavalieri Prato per tenere lontano l’MPS Viadana, secondo a cinque punti ma con una gara in meno.
Proprio i gialloneri del Viadana, domani alle ore 15.00, saranno protagonisti di una trasferta insidiosa a Favaro Veneto, tana del Casinò di Venezia che mercoledì scorso nel turno infrasettimanale ha conquistato vittoria e quattro punti importanti nella trasferta di Rovigo, seconda vittoria stagionale che ha risollevato i lagunari dall’ultimo posto in classifica a danno del Plusvalore Gran Parma che, però, deve recuperare la gara interna con il Petrarca.
Sostanzialmente confermato il XV titolare veneziano di mercoledì scorso, con le due sole novità dell'inversione di ruolo tra Vittorio Candiago e Garth Ziegler (il trevigiano passa ad estremo, lo zimbabwese va all'ala) e dell'ingresso di Sergiu Ursache in seconda li-nea dal primo minuto al posto di Alberto Cazzola, con il sudafricano Ruehan Van Jarsveeld confermatissimo dopo l'ottimo esordio del Battaglini. Confermata quindi la mediana Lucchese-Duca, due giovani che si stanno confermando preziosi per gli oro amaranto e su cui il Club sembra intenzionato a puntare per costruire la propria salvezza.
Anche Franco Bernini, capo-allenatore di Viadana, conferma in pieno la squadra che avrebbe dovuto affrontare Ferla L’Aquila mercoledì allo Zaffanella. Unica novità in panchina, dove l’Azzurro Canavosio, al rientro da infortunio, rileva Brancoli con la maglia numero venti.
Il match-clou dell’undicesima giornata è però quello del “Chersoni” (ore 15.00) tra Consiag I Cavalieri Prato e Futura Park Rugby Roma, le due principali rivelazioni di questo Super 10. I toscani dell’ex capitano azzurro Andrea De Rossi, alla prima stagione nel massimo campionato, hanno già portato a casa sei vittorie e, nonostante quattro punti di penalizzazione, si sono inseriti di prepotenza nella lotta per l’accesso alla post-season. La Futura Park Rugby Roma è reduce da cinque vittorie consecutive (la vittoria interna di mercoledì sul Banca Monte Parma è però in attesa di omologazione da parte del Giudice Sportivo per un reclamo presentato proprio dalla Società capitolina) e all’andata, al Tre Fontane, ha piegato i Cavalieri per 22-15 ma, nei precedenti incontri disputati al “Chersoni” in Serie A, è sempre stata sconfitta: "Sarà un impegno durissimo perché ci troveremo di fronte una squadra galvanizzata dalla vittoria contro il Treviso –commenta l’apertura bianconera Maximiliano Freschi- ma noi cercheremo di far valere il nostro momento di forma, stiamo giocando bene e proveremo a violare un campo che per noi è sempre stato ostico”.
In chiave play-off assume una notevole rilevanza anche la partita del “XXV Aprile” tra Banca Monte Parma e Femi-CZ Rovigo, entrambe scottate al rientro in campo dopo la sosta natalizia. I ducali hanno perso a Roma ma hanno conservato la terza piazza, Rovigo è stato raggiunto dal Prato dopo la battuta d’arresto interna contro il Venezia: tanto la squadra di Andrea Sgorlon che i Bersaglieri di Umberto Casellato vogliono ritrovarsi da subito, consapevoli che chi uscirà sconfitto dalla gara di domani potrà vedere seriamente complicato il proprio cammino verso le semifinali scudetto.
“A Roma c’è stato un ottimo impegno da parte dei ragazzi – commenta l’allenatore di Parma Andrea Sgorlon, che deve fare a meno degli infortunati Minto e Rubini e del seconda linea Cinalli, passato agli Harlequins – ma non siamo riusciti a concretizzare la mole di lavoro prodotta durante tutto l’arco della partita. Fortunatamente domani abbiamo un altro impegno, dove avremo la possibilità di mettere in pratica quegli accorgimenti suggeriti dall’analisi al video, per rendere il nostro gioco efficace.”
Anche il DS rossoblù Andrea Scanavacca è sottolinea l’importanza del match: "Dobbiamo vincere, non ci sono alternative. Il Parma viene dal passo falso di Roma, e quindi cerca punti per rimanere in scia a Benetton e Viadana, ma a noi servono ancora di più perché il nostro obiettivo rimane l'accesso ai play off e un passo falso col Parma potrebbe compromettere il nostro cammino".
La lotta per la permanenza nel Super 10 è invece il tema portante della partita del “Fattori” (ore 15.00) tra Ferla L’Aquila e Plusvalore Gran Parma, entrambe con una partita da recuperare ma in bagarre assieme al Casinò di Venezia per evitare l’ultima posizione e ormai decisamente staccate dalle prime sette posizioni. Ogni punto conquistato da qui alla fine delle stagione regolare, tanto per gli abruzzesi che per la squadra di Mey, può fare la differenza.
“Sappiamo di andare a giocare domani una partita importante, contro una squadra che all’andata ci ha battuti – ha dichiarato il coach dei neroverdi Di Marco – e che scenderà al Fattori per vincere. In questi ultimi giorni abbiamo avuto tante difficoltà nel prepararci, a causa della gara rinviata contro il Monte dei Paschi Viadana e delle avverse condizioni meteo di Avezzano, dove ci siamo allenati su un campo in sintetico. Ma nonostante tutto ho avuto risposte positive dallo stato di forma dei ragazzi, che ho visto caricati e concentrati nel modo giusto. Il GRAN Parma è una squadra tenace, forte in mischia chiusa. Dobbiamo fare tanta attenzione su tutte le fasi di gioco, non fare errori per non regalare punti”.

Super 10 – XI giornata
Petrarca Padova – Benetton Treviso – ore 14.00
Ferla L’Aquila – Plusvalore Gran Parma
Consiag I Cavalieri Prato – Futura Park Rugby Roma
Casinò di Venezia – MPS Viadana
Banca Monte Parma – Femi-CZ Rovigo

Super 10 – Classifica
Benetton Treviso punti 35; MPS Viadana** 30; Banca Monte Parma*** 26; Consiag I Cavalieri Prato e Femi CZ-Rovigo 25; Petrarca Padova** 24; Futura Park Rugby Roma*** 23; Ferla L’Aquila** 14; Casinò di Venezia 12; Plusvalore Gran Parma** 11
*quattro punti di penalizzazione
** una partita in meno
*** incontro Futura Park Rugby Roma v Banca Monte Parma del 06.01.10 non omologato per accertamenti connessi al reclamo presentato all’arbitro dalla Società Futura Park Rugby Roma ai sensi dell’art. 72 del Regolamento di Giustizia ad eccezione dei provvedimenti arbitrali

ULTIME DALLE SEDI

Padova, Stadio Plebiscito
Petrarca Padova v Benetton Treviso
Petrarca Padova (formazione annunciata): Acuna; Spragg, Patrizio, Bertetti, Ricciardi; Mercier, Leonardi N.; Galatro, Derbyshire, Ansell; Padrò, Fletcher; Chistolini, Gatto, Costa Repetto
a disposizione: Caporello, Sclosa, Marchetto, Filippini, Bezzati, Billot, Ambrosio, Faggiotto
all. Presutti
Benetton Treviso: n.d.
arb. Mancini (Frascati)

L’Aquila, Stadio “Tommaso Fattori”
FERLA L’AQUILA v PLUSVALORE GRAN PARMA
Ferla L’Aquila (convocati): (Avanti) Bustos, Gatti, Cerqua, Barbieri, Subrizi, Pietrosanti, Purdy, Llanos, Cialone, Leonardi, Castany, Vaggi, Zaffiri, (trequarti) Rebecchini, Roccuzzo, Fraser, Myring, Pallotta, Rosa, Nitoglia, Giampietri, Hostiè, Di Massimo
all. Di Marco/Cavallo
Plusvalore Gran Parma (convocati): Artal, Evans, Berzieri, Rizzelli, Fazzari, Battilana, Manici, Buzaj, Vella, Contini, Pulli, Foschi, Cattina, Barbieri, Dunbar, Cigarini, De Marigny, Gerber, McCann, Heymans, Onori, Castagnoli, Venditti, Alberghini
all. Mey
arb. De Santis (Roma)

Prato, Stadio “Chersoni”
CONSIAG I CAVALIERI PRATO v FUTURA PARK RUGBY ROMA
Consiag I Cavalieri Prato (formazione annunciata): Wakarua; Stanojevic, Von Grumbkov, Galante, Fronzoni; Burton, Gori; Purll, Cristiano, Petillo; Treloar, Biagi; Poloni, Giovanchelli, Narvaez
a disposizione: Goti, Neri, Beccaris, Lopez, Villagra, Tempestini, Chiesa, Borsi.
all. De Rossi A./Gaetaniello Fabio
Futura Park Rugby Roma (convocati): Aldridge, Bernabò (Cap.), Bernardi, Boscolo, Buso, Cicchinelli, D’Apice, De Gregori, Freschi, Gauthier, German, Giusti, Martino, Paoletti, Pegoretti, Persico, Raineri, Rawson, Reid, Rotella, Saccardo, Toniolatti, Valcastelli, Vannini, Vigne Donati
arb. Dordolo M. (Udine)

Favaro Veneto (VE), Stadio Comunale
CASINO’ DI VENEZIA v MPS VIADANA
Casinò di Venezia (formazione annunciata): Candiago V.; Perziano, Pozzebon, Van Niekerk, Ziegler; Duca D., Lucchese; Wium, Paschini, Palmer; Van Jarsveeld, Ursache; McGovern, Gianesini, Levaggi
a disposizione: Ceglie, Cafaro, Pipitone, Baldo, Cazzola, Prati, Pilat, Fadalti
all. Canale A.
MPS Viadana (formazione annunciata): Law; Robertson, Pratichetti M., Cox, Sepe M.; Johansson, Wilson; Sole, Krause, Benatti; Geldenhuys (cap), Del Fava; Elosù, Santamaria, Sciamanna
a disposizione: Ferraro, Milani, Hohneck, Persico A., Canavosio, Erasmus, Hola, Garcia
all. Bernini
arb. Roscini (Milano)

Parma, Stadio “XXV Aprile”
BANCA MONTE PARMA v FEMI-CZ ROVIGO
Banca Monte Parma: Thrower; Quartaroli, Emerick, Pavan G., Pavan R.; Irving, Ireland; Vosawai, Favaro, Soffredini; Lewaravu, Tveraga; Nebbett, Giazzon, De Marchi Alb.
a disposizione: Tejeda, Coletti, Pompa, Romano, Mandelli, Mannato, Patelli, Iannone, Mariani
all. Sgorlon A./Mazzariol
Femi-CZ Rovigo (formazione annunciata): Calanchini; Pratichetti A., Pizarro, Bustos G., Bacchetti; Bocchino, Travagli; Abadje, Immelmann, Anouer; Tumiati, Reato (cap); Boccalon, Mahoney, De Marchi An.
a disposizione: Damiano, Racalle, Burman, Badocchi, Legora, Pedrazzi, De Gaspari, Dolcetto
all. Casellato
arb. Passacantando (L’Aquila)

I Video di Blogo