Caltanissetta, operazione Giro di vite: 14 arresti per droga. In manette fratelli Ferrara

Giro di Vite a Caltanissetta: smantellata organizzazione che deteneva il monopolio dello spaccio di droga in città. Le indagini, partite nel 2006, si sono avvalse del contributo di pentiti.

di remar

Sono 14 gli arresti per droga eseguiti la scorsa notte a Caltanissetta da Polizia e Guardia di Finanza. L’operazione chiamata Giro di vite ha smantellato quella che secondo le indagini era un’organizzazione legata alla mafia che deteneva il monopolio dello spaccio di stupefacenti in città.

Sempre in base all’attività investigativa, che si è avvalsa del contributo di collaboratori di giustizia, lo smercio di droga a Caltanissetta era stato diviso in zone e gestito da gruppi di spacciatori. Pe agire indisturbata la banda spiava i movimenti delle forze dell’ordine, inoltre metteva a segno furti e rapine e ricettava l’oro rubato a 8 euro al grammo. Dicono gli inquirenti:

”Le indagini tecniche e le dichiarazioni dei collaboratori hanno confermato come l’associazione avesse la disponibilità di armi comuni da sparo clandestine, sia lunghe che corte e come di esse venisse fatto commercio”.

I nomi degli arrestati si leggono su Live Sicilia:

i fratelli Vincenzo (detto Mangibù, esponente di Cosa nostra), Fabio e Ivan Ferrara, rispettivamente di 44, 39 e 37 anni; Carlo Salvatore Sanfilippo, di 33 anni; Davide Oliva, di 40 anni; Fabio Celestri, di 42 anni; Elia Giardina, di 33 anni; Gianluca Bellomo, di 30 anni; Marco Bellomo, di 42 anni, detto ‘Squalo’; Guido Rizza, di 26 anni; Danilo Villa, di 30 anni; Davide Palermo, di 39 anni, e la sua convivente Luana Scarlata, di 26 anni; Giovanni Di Girolamo, di 43 anni, soprannominato ‘Castrense’.

Foto | ©TMNews

I Video di Blogo

Ultime notizie su Mafia

Tutto su Mafia →