Fiji – Nel 2010 torna la Cibi, la tradizionale danza di guerra

Chi sa se sono stati i deludenti risultati di novembre, la consapevolezza del potenziale mediatico, o, semplicemente, la voglia di mantenere viva una tradizione lunga settant’anni. Nel 2010 la Cibi, la danza di guerra figiana, tornerà sui campi da rugby, dopo esser stata cancellata nei test match autunnali. Una scelta religiosa quella di coach Sam

Chi sa se sono stati i deludenti risultati di novembre, la consapevolezza del potenziale mediatico, o, semplicemente, la voglia di mantenere viva una tradizione lunga settant'anni. Nel 2010 la Cibi, la danza di guerra figiana, tornerà sui campi da rugby, dopo esser stata cancellata nei test match autunnali. Una scelta religiosa quella di coach Sam Domoni, cattolico fervente, che aveva convinto giocatori e federazione ad abbandonare un rituale pagano che andava contro il volere di Dio.

I figiani, molto religiosi, avevano accettato. Ma dopo l'esperienza novembrina la FRU ha cambiato idea "Il rugby è anche tradizione e cultura e la Cibi è parte integrante della tradizione rugbistica del nostro Paese, – ha dichiarato Viliame Gavoka, presidente della federazione figiana – quindi la Cibi dovrà essere sempre parte integrante del match internazionale disputati dalla nostra nazionale".