Mosca, rissa e spari in un cimitero: 3 vittime, 50 arrestati | Le foto

Per una disputa di lavoro in un cimitero di Mosca è scoppiata una rissa, qualcuno ha sparato e tre persone sono morte, una decina ferite, 50 arrestati e tre sospettati di omicidio.

In Russia, a Mosca, nel cimitero Khovanskoe, ci è stata oggi una gigantesca rissa scoppiata per una disputa di lavoro. La lite è sopra tra circa 200 immigrati, alcuni del Nord del Caucaso, altri dell’Asia centrale. Si sono picchiati, poi qualcuno ha tirato fuori un’arma e ha sparato. La vicenda si è dunque trasformata in tragedia perché tre persone sono rimaste vittime degli spari, mentre una decina sono i feriti, secondo quanto riferito da un portavoce della polizia.

Gli agenti hanno portato in carcere 50 persone e tra di loro almeno tre sono sospettate di omicidio perché hanno tentato di fuggire a bordo di un’auto e hanno investito due immigrati che stavano partecipando agli scontri.