Beppe Grillo attacca l’incoerenza di Renzi e lancia l’hashtag #CoeRenzie

Ecco la risposta di Beppe Grillo alla nuova intesa tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi.


La recente intesa tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi ha fatto storcere il naso un po’ a tutti e Beppe Grillo non fa certo eccezione. Il leader del MoVimento 5 Stelle non poteva lasciarsi scappare questa ghiotta occasione di deridere il democratico Renzi e con un breve post sul suo blog ufficiale ha deciso che per farlo sarebbe bastato riprendere alcune dichiarazioni dello stesso.

Il resto, in effetti, è venuto da sé e l’hashtag #CoeRenzie sta già spopolando su Twitter, proprio il mezzo preferito dal sindaco di Firenze per comunicare coi cittadini. Quattro sono i tweet “incriminati”, quattro dichiarazioni molto forti che Renzi ha fatto pubblicamente tra il settembre 2012 e l’ottobre scorso. Poi, in queste ore, la retromarcia e l’apertura a Berlusconi.

Renzie ce l’ha più grosso di tutti, o per lo meno lo crede. Lui è lì perchè l’hanno votato 3 milioni di persone delle primarie. Gabibbo compreso. Cosa ha raccontato Renzie a queste fantomatiche persone? Renzie dixit

E’ bastato questo per far indignare e scatenare gli utenti, almeno sui social network. La conclusione di Grillo è dura, come al solito:

Elettori pd, per la vostra dignità, fatevi restituire i due euro dallo smacchiato, rottamato, pensionato, cacciato dal Senato e ieri riesumato pregiudicato Berlusconi!


Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →