Eurolega basket, quarti gara 3: Milano crolla a Tel Aviv, è spalle al muro

Pesante sconfitta per l’EA7 sul campo del Maccabi: gli israeliani ora sono avanti per 2-1 nella serie ed avranno mercoledì il match point in casa per andare alle Final Four.

Una pesante sconfitta e Milano ora si trova spalle al muro, nella serie dei quarti di finale di playoff di Eurolega contro il Maccabi Tel Aviv. Gli israeliani dominano il terzo episodio della serie ed ora mercoledì avranno il match point in casa, per andare alle Final Four. Solo i primi minuti vedono l’EA7 in grado di lottare alla pari con i padroni di casa, poi inizia a giocare con un attacco individualista e confusionario, andando sotto in doppia cifra e non riuscendo più a riavvicinarsi. Terribile percentuale dall’arco: 4/25.

Eppure l’inizio era stato incoraggiante per i biancorossi: buon lavoro a rimbalzo in attacco, un paio di triple a segno e +6 (4-10) dopo pochi minuti. La musica cambiava però rapidamente, prima con le penetrazioni di Rice e poi con i canestri dall’arco soprattutto di Blu, per ribaltare il confronto (28-23 al 14′). Era l’inizio della fine per Milano, perché il Maccabi iniziava a trovare le giuste soluzioni offensive, mentre gli uomini di Banchi si affidavano solo alle proprie individualità. Hickman e Smith firmavano il +16 in avvio di ripresa, da cui l’EA7 non riusciva più a risalire.

Vanno a gara 4 anche le sfida tra Olympiacos e Real Madrid e Panathinaikos-Cska Mosca. I campioni d’Europa in carica si rifiutano di abdicare e comandano praticamente per tutto il confronto al Pireo, con un super Dunston (21 punti, 9 rimbalzi e 32 di valutazione), mentre nel secondo tempo si scalda anche Spanoulis. Tra gli spagnoli male l’ex Bourousis (0 punti con due soli tiri dal campo), non bastano quattro uomini in doppia cifra. Anche i campioni greci sono sempre avanti e risolvono con Lasme (13) e Wright (10).

Eurolega basket: quarti di finale, gara 3

Domenica 20 aprile
Galatasaray Istanbul-Barcellona 75-78 (serie 0-3)

Lunedì 21 aprile
Olympiacos Pireo-Real Madrid 78-76 (1-2)
Maccabi Tel Aviv-EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 75-63 (2-1)
Panathinaikos Atene-Cska Mosca 65-59 (1-2)