Fed Cup 2014, Rep. Ceca – Italia 4-0: Kvitova batte Vinci, ceche in finale

Fed Cup 2014. Repubblica Ceca – Italia 4-0. Decisiva la vittoria della Kvitova sulla Vinci. Ceche in finale con la Germania

[blogo-video provider_video_id=”3mqqdt6g-ql3D2ANY” provider=”jwplayer” title=”Fede Cup 2014: Lucie Safarova vs Sara Errani” thumb=”http://bvideo.blogo.it/thumbs/3mqqdt6g-720.jpg” url=”http://bvideo.blogo.it/players/3mqqdt6g-ql3D2ANY.js”]

Trionfa la Repubblica Ceca nella semifinale di Fed Cup contro l’Italia. Non è bastata un’orgogliosa prestazione di Roberta Vinci, preferita a Sara Errani, nel primo singolare domenicale contro Petra Kvitova. Ha vinto la numero uno ceca in due set 6-3; 7-5. Per le padrone di casa è il punto decisivo per la finale di novembre contro la Germania. Nel pomeriggio, l’Italia ha perso anche l’ininfluente doppio con Knapp e Giorgi sconfitte da Hlavackova e Koukalova 6-2; 5-7; 11-9.

Alla Vinci va riconosciuto il merito di averci provato e di essersi giocata le sue chance al cospetto della più quotata avversaria. Nel primo set Roberta imbriglia la potenza della Kvitova con la sua ragnatela di slice e variazioni, procurandosi ben 9 palle break, di cui 5 nel lottatissimo settimo game durato un quarto d’ora. La ceca respinge ogni assalto e sfrutta al meglio il passaggio a vuoto dell’azzurra che si fa breakkare sul 4-3 in suo sfavore, peraltro con due doppi falli di fila. 6-3 Kvitova, immeritato. Il secondo parziale si infiamma dal 3-3. Break della ceca e reazione immediata della Vinci che ribalta il punteggio e costringe l’avversaria a servire per salvare il set. Petra ci riesce e Roberta capitola, di nuovo, sul 5-5. Game, set e match per la Repubblica Ceca alla terza finale nelle ultime quattro edizioni della competizione.

Fed Cup 2014, Rep.Ceca – Italia programma 20 aprile

Serve un’impresa memorabile all’Italia per ribaltare il 2-0 in favore della Repubblica Ceca nella semifinale di Fed Cup 2014. Le padrone di casa sono a un passo dalla terza finale nelle ultime quattro edizioni della competizione. Ad attenderle c’è già la Germania, vittoriosa a Brisbane 3-1 sull’Australia.

Ieri è stata una giornata disastrosa per le azzurre con Errani e Giorgi sconfitte nettamente da Safarova e Kvitova. Oggi si comincia alle 12 (diretta Raisport) con il match tra le due numero uno, Errani e Kvitova. L’ex campionessa di Wimbledon parte decisamente con i favori del pronostico. In sei match, finora, disputati con Sara l’ha sempre sconfitta. Di questi, cinque si sono giocati sul veloce. Il più importante nella finale di Dubai ’13 con la Errani capace di strapparle un set prima di crollare 6-1 nel terzo. Sara deve evitare di farsi dominare dalla potenza dell’avversaria. Contro la Safarova è stata travolta dai colpi potenti della ceca. Se non riesce a cambiare tattica e a imbrigliare la Kvitova, difficile ipotizzare un epilogo diverso da quello di ieri.

Non è escluso che capitan Barazzutti possa optare, in extremis, per Roberta Vinci che vanta uno score di 2-1 contro Petra, sconfitta un anno fa a Palermo, sempre in Fed Cup e in finale a Katowice, entrambe le volte su terra.

Se la sfida dovesse proseguire, nel secondo singolare di giornata, Lucie Safarova affronta una tra Camila Giorgi o Roberta Vinci. A seguire, in caso di parità, deciderà il doppio. Non ci resta che sperare ma, purtroppo, non dipende da noi. Pessimista anche Barazzutti che ha commentato così la prima giornata

Se non sei al 100%, specie su questa superficie è impossibile batterle. Le ceche hanno giocato meravigliosamente. Sono state troppo forti e in Fed Cup rendono sempre di più

Ultime notizie su Fed Cup

Tutto su Fed Cup →