Aeroporto Fiumicino: un morto nei bagni è giallo

La cronaca di Roma torna a tingersi di giallo all’aeroporto di Fiumicino, dove è stato rinvenuto il cadavere di un uomo

di cuttv

La cronaca di Roma torna a tingersi di giallo all’aeroporto di Fiumicino, per l’esattezza nei bagni dell’area arrivi del terminal 3, in un area aperta al pubblico che si trova nel lato più decentrato dell’aerostazione, dove poco dopo le 14, il personale delle pulizie ha rinvenuto il corpo di un uomo di circa 30 anni.

La porta della toilette era chiusa a chiave, il cadavere dell’uomo, di cui non si conosce ancora l’identità, è stato trovato riverso a terra in una pozza di sangue, con il volto verso il water.

La vittima, di carnagione chiara e priva di documenti di riconoscimento, indossava una maglietta, aveva i pantaloni calati e nessun apparente segno di ferite o tagli di varia natura.

Sul posto è intervenuta la polizia scientifica che sta eseguendo i primi rilievi. Per ora non si esclude ancora nulla riguardo le possibili cause e la dinamica della vicenda.

Foto | Flickr