Joe Biden, lo sbirro cattivo dei Democratici Usa

Avete visto il sito ufficiale di Barack Obama? C’è una strana aura celestiale – date un occhio alla gallery qui sotto: non male l’Obama store… – come se si fosse in un mondo idillico, etereo, rarefatto, e tutto questo riflette perfettamente la strategia comunicativa del Senatore dell’Illinois. Una pacatezza e un rispetto dell’avversario quasi gandhiani,


Avete visto il sito ufficiale di Barack Obama? C’è una strana aura celestiale – date un occhio alla gallery qui sotto: non male l’Obama store… – come se si fosse in un mondo idillico, etereo, rarefatto, e tutto questo riflette perfettamente la strategia comunicativa del Senatore dell’Illinois. Una pacatezza e un rispetto dell’avversario quasi gandhiani, roba da far impallidire la campagna elettorale al valium di Veltroni.

Auguro ad Obama esiti migliori rispetto a quelli del profeta ma-anchista già Sindaco della Capitale. Per fortuna però Obama ha scelto un vice più aggressivo, che fa la parte, e ieri alla convention di Denver l’ha fatta in pieno, del poliziotto cattivo. Avete presente no?

La solita scenetta che capita quando si viene fermati per un qualunque motivo. Un agente si mostra accomodante, l’altro sembra pronto a farti processare per direttissima dopo che ti hanno beccato per un divieto di sosta. Dopo averti sfasciato la testa a manganellate.

Oggi su Repubblica Biden viene accostato proprio al poliziotto cattivo. Due parole sulla sua storia: 65 anni, è un avvocato, è stato tra i più giovani eletti al congresso americano – ad appena trent’anni – la sua esistenza è stata segnata dal tragico incidente stradale in cui perse moglie e figlia. Ecco un breve estratto del pezzo di Repubblica

“John McCain aveva torto, Barack Obama aveva ragione”. Joe Biden ha rispettato il copione previsto: quello che gli assegnava il ruolo da “poliziotto cattivo” nel ticket democratico, dell’uomo che nella lunga campagna elettorale da qui a novembre risponderà colpo sui colpo – forte della sua esperienza sui temi di sicurezza e politica estera – agli attacchi repubblicani contro Obama. Ha parlato, lui che non è certo un grande oratore, al cuore dell’America semplice

Foto | Flickr

L'etereo sito di Barack Obama
L'etereo sito di Barack Obama
L'etereo sito di Barack Obama