Nuoto, Assoluti Riccione 2014: risultati del 3° giorno. Atleti polemici con gli organizzatori

Problemi con le piastre e con gli orari.

Si arricchisce di altri tre elementi l’elenco degli azzurri che diventano campioni italiani agli Assoluti Primaverili di Riccione e dunque ottengono il pass per gli Europei di Berlino che si disputeranno ad agosto. Anche oggi, però, la doppia qualificazione è arrivata solo in una gara, quella dei 400 m stile libero maschili con i due fenomeni Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri che già hanno lottato a livello di record europeo negli 800 m e lo stesso hanno fatto oggi: a vincere è stato di nuovo Detti, ma anche Paltrinieri è sceso sotto il tempo limite e dunque in estate in Germania disputerà anche questa distanza. La sua specialità, i 1500 stile, arriverà domani.

Tra gli atleti che finora si sono qualificati per due gare ci sono anche Christopher Ciccarese, che dopo essersi imposto nei 100 m dorso martedì oggi ha vinto i 200 m dorso, Stefania Pirozzi, vincitrice nei 200 m farfalla due giorni fa e oggi prima anche nei 400 m misti, e Federica Pellegrini, prima nei 400 m stile libero martedì e oggi nei 200 m dorso e pronta domani a disputare i 200 m stile. Ricordiamo che anche Mattia Pesce nei giorni scorsi si è qualificato per due gare europee vincendo i 50 m e i 100 m rana, mentre in questa terza giornata si sono aggiunti alla lista degli azzurri che andranno a Berlino anche Ilaria Bianchi che ha vinto i 100 m farfalla e Piero Codia, che ha vinto la gara dei 50 m farfalla maschili.

Per quanto riguarda le staffette, il gruppo sportivo delle Fiamme Oro di Roma con Luca Leonardi, Stefano Mauro Pizzamiglio, Nicola Febbraro e Marco Orsi ha vinto i 4×100 m stile libero, mentre il Circolo Canottieri Aniene con Rachele Ceracchi, Giulia De Ascentis, Aurora Ponselè e Federica Pellegrini ha vinto la 4×200 stile libero femminile.

Ci sono state un po’ di polemiche soprattutto da parte dei ragazzi della 4×100 stile maschile: Filippo Magnini si è fatto portavoce del malcontento degli atleti nei confronti dell’organizzazione perché ci sono stati dei problemi con le piastre, che hanno tardato nella registrazione dei tempi, e per dei cambiamenti nell’orario delle staffette per esigenze televisive (le gare sono trasmesse in diretta su RaiSport).

Qui di seguito tutti i podi della terza giornata, in grassetto i qualificati agli Europei di Berlino.

50 farfalla M
1. Piero Codia (CS Esercito/CC Aniene) 23″85
2. Luca Dotto (GS Forestale/Larus) 24″06
3. Paolo Facchinelli (Azzurra 91) 24″11

400 misti F
1. Stefania Pirozzi (GS Fiamme Oro/CC Napoli) 4’36″75
2. Luisa Trombetti (GS Fiamme Oro/RN Torino) 4’43″82
3. Susanna Negri (SMGM Team Lobardia) 4’47″48

400 stile libero M
1. Gabriele Detti (CS ESercito/SMGM Team Lombardia) 3’48″02
2. Gregorio Paltrinieri (GS Fiamme Oro/Coopernuoto) 3’48″41
3. Samuel Pizzetti (CS Carabinieri/N Milanesi) 3’49″38

200 dorso F
1. Federica Pellegrini (CC Aniene) 2’09″27
2. Carlotta Zofkova (GS Forestale/Imolanuoto) 2’10″93
3. Ambra Esposito (CC Aniene) 2’11″81

200 dorso M
1. Christopher Ciccarese (CC Aniene) 1’57″21
2. Luca Mencarini (CC Aniene) 1’57″72
3. Mattia Aversa (CC Aniene) 1’59″13

100 farfalla F
1. Ilaria Bianchi (GS Fiamme Azzurre/Azzurra 91) 58″27
2. Silvia Di Pietro (GS Forestale/CC Aniene) 58″70
3. Elena Di Liddo (CC Aniene) 59″07

4×100 stile libero M
1. GS Fiamme Oro Roma 3’17″89
Leonardi 49″59, Pizzamiglio 49″26, Febbraro 50″67, Orsi 48″37
2. SMGM Team Lombardia 3’18″46
3. Circolo Canottieri Aniene 3’19″47

4×200 stile libero F
1. Circolo Canottieri Aniene 8’03″98
Ceracchi 2’03″20, De Ascentis 2’02″97, Ponselè 2’00″56, Pellegrini 1’57″25
2. GS Fiamme Oro Roma 8’04″54
3. CS Esercito 8’12″13

I Video di Blogo