Bovolenta (Padova): un padre uccide per errore il figlio al termine di una battuta di caccia

Al padre è partito per sbaglio un colpo di fucile che ha freddato il figlio di 14enne

Secondo quanto riporta Il Mattino di Padova, a Bovolenta (Padova), un padre ha ucciso per errore il figlio. Sandro Zanettin, 41 anni, imprenditore agricolo, ha tolto la vita Enrico, 14 anni, con un colpo di fucile partito accidentalmente. Il dramma si è consumato in un’azienda agricola di via Ceola.

Padre e figlio erano andati a caccia di colombacci. La dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio degli inquirenti. Quello che pare certo è che al padre sarebbe partito per sbaglio un colpo di fucile. La pallottola ha freddato il ragazzino. Sul posto sono arrivati i carabinieri per ricostruire l’accaduto. La tragedia è avvenuta attorno alle 15.

L’arma risulta essere regolarmente detenuta da Zannettin.