Sud Africa – Le riserve cercano di salvare l’onore dall’attacco dei Saracens

Doveva essere una partita per dare minuti alle riserve, si è trasformata in un crocevia fondamentale per una squadra in riserva. La sfida di questa sera tra il Sud Africa e i Saracens vedrà scendere in campo una formazione molto sperimentale in casa Springboks, i quali, però, non possono permettersi altri passi falsi. Le sconfitte

Doveva essere una partita per dare minuti alle riserve, si è trasformata in un crocevia fondamentale per una squadra in riserva. La sfida di questa sera tra il Sud Africa e i Saracens vedrà scendere in campo una formazione molto sperimentale in casa Springboks, i quali, però, non possono permettersi altri passi falsi. Le sconfitte con i Leicester Tigers e con la Francia bruciano e sabato arriva l'Italia. Peter de Villiers sarà obbligato a schierare il miglior XV possibile e a puntare a una vittoria netta contro gli azzurri. Ma non può permettersi di perdere il terzo match consecutivo. A Wembley, questa sera, non si faranno sconti.

SARACENS – SUD AFRICA
Martedì, 17 novembre 2009 – Wembley, Londra
Saracens:
15 Michael Horak, 14 Noah Cato, 13 Kameli Ratuvou, 12 Brad Barritt, 11 Michael Tagicakibau, 10 Derick Hougaard, 9 Neil de Kock, 8 Ernst Joubert, 7 Justin Melck, 6 Wikus van Heerden (captain), 5 Hugh Vyvyan, 4 Mouritz Botha, 3 Richard Skuse, 2 Ethienne Reynecke, 1 Rhys Gill.
In panchina: 16 Schalk Brits, 17 Carlos Nieto, 18 George Kruis, 19 Andy Saull, 20 Kevin Barrett, 21 Alex Goode, 22 Rodd Penney.
Sud Africa:
15 Earl Rose, 14 Odwa Ndungane, 13 Juan de Jongh, 12 Wynand Olivier, 11 Jongi Nokwe, 10 Ruan Pienaar, 9 Heini Adams, 8 Ashley Johnson, 7 Dewald Potgieter (captain), 6 Jean Deysel, 5 Andries Bekker, 4 Danie Rossouw, 3 CJ van der Linde, 2 Adriaan Strauss, 1 Wian du Preez.
In panchina: 16 Bandise Maku, 17 Heinke van der Merwe, 18 Alistair Hargreaves, 19 Davon Raubenheimer, 20 François Hougaard, 21 Meyer Bosman, 22 Riaan Viljoen.
Arbitri:
James Jones (Wales); Rob Debney (England), Paul Dix (England)