Nuoro, tentano assalto a portavalori e sbagliano corsia: colpo fallito

I due banditi hanno sbagliato corsia: dopo aver dato fuoco a un’automobile e cosparso di chiodi la carreggiata, hanno visto passare dalla parte opposta il veicolo blindato.

Avevano progettato tutto nei minimi dettagli, l’assalto al portavalori sarebbe dovuto avvenire senza intoppi, ma non avevano fatto i conti con l’informazione errata che avevano ricevuto. Come da programma, intorno alle 8 di oggi, il gruppo di banditi è entrato in azione sulla statale 131 alle porte di Nuoro, pronto per dare il via all’assalto.

I due malviventi, armati di kalashnikov, hanno bloccato quel tratto di strada, costretto un uomo che si trovava a passare in quel momento a scendere dalla propria automobile e fuggire a piedi, mentre loro hanno incendiato il mezzo per creare un diversivo. Poi hanno cosparso la strada di chiodi in entrambe le carreggiate e hanno atteso invano l’arrivo del portavalori, obiettivo del colpo.

Ma il mezzo non è mai arrivato. O meglio, il furgoncino blindato è arrivato, ma era diretto dalla parte opposta e, per questo, stava transitando sull’altra corsia, quella che l’avrebbe portato verso Nuoro.

A quel punto i banditi, vedendo il mezzo transitare dall’altra parte e resisi conto dell’informazione sbagliata ottenuta dal basista, hanno tentato di fermarlo sparando in aria alcuni colpi di fucile, ma il colpo è miseramente fallito e i due malviventi si sono visti costretti a fuggire prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.

La circolazione è rimasta bloccata – e poi rallentata – per qualche ora dal chilometro 42 al 50, mentre la caccia ai due uomini è ancora in corso in tutta la provincia.