Cartelli colombiani in trasferta: “El Viejo” Leonidas Vargas Vargas ucciso nel letto dell’ospedale a Barcellona

Leonidas Vargas Vargas era un pezzo grosso del cartello Caqueta, narcotrafficanti internazionali di stanza in Colombia. Era stato arrestato in Spagna – 500 kg di coca non sono proprio uno scherzo – e doveva essere processato, ma nel frattempo il giudice l’aveva rilasciato su cauzione, ed il nostro era finito in un ospedale dove avrebbe


Leonidas Vargas Vargas era un pezzo grosso del cartello Caqueta, narcotrafficanti internazionali di stanza in Colombia. Era stato arrestato in Spagna – 500 kg di coca non sono proprio uno scherzo – e doveva essere processato, ma nel frattempo il giudice l’aveva rilasciato su cauzione, ed il nostro era finito in un ospedale dove avrebbe dovuto essere operato.

Peccato che l’altra sera un killer professionista l’ha raggiunto, insieme ad un complice, nella stanza da letto. Estratta una pistola con silenziatore, ha sparato quattro colpi, e ha ammazzato “El Viejo”, come era soprannominato Leonidas, 59 anni.

Commento degli inquirenti spagnoli? Un lavoro da professionisti, anzi, da “professional hitman”, come scrive il Times di oggi.

Via | Times Online

I Video di Blogo