Atp Miami 2014: quarti, Federer sconfitto da Nishikori, Djokovic batte Murray

Atp Miami 2014. Djokovic e Nishikori in semifinale. Sconfitti Murray e Federer

[blogo-video provider_video_id=”IlzqPBbbbIk” provider=”youtube” title=”A Closer Look At The 2014 Sony Open Tennis in Miami” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=IlzqPBbbbIk”]

Djokovic b. Murray 7-5; 6-3: Un buon Murray cede in due set a un cinico Djokovic. Così si può riassumere la trama del primo quarto di finale dell’Atp Masters di Miami. Se si escludono due palle break annullate dallo scozzese nel quarto game, il primo set è molto equilibrato e segue la successione dei servizi fino al 6-5 per Djokovic. Nel dodicesimo game, ecco l’episodio che fa girare la partita dalla parte del serbo. Nole conclude una voleè a rete con la racchetta che invade la metà campo di Murray (Parigi docet…). Andy protesta ma l’arbitro assegna il punto al serbo. Persa la concentrazione, con tre errori gratuiti, Murray perde anche il parziale 7-5. Equilibrato l’inizio del secondo set. Djokovic, impeccabile al servizio fino a pochi istanti prima, subisce il break nel quinto game. Il britannico si issa sul 3-2 ma il vantaggio dura pochissimo. Proprio sul più bello, infatti, Murray scompare dal campo. Immediato il controbreak di Nole che, dal 3-3, travolge l’avversario concedendogli un solo 15 nei tre giochi conclusivi.

Nishikori b. Federer 3-6 7-5 6-4: Grande sorpresa nella notte. In pochi si sarebbero aspettati una debacle di Federer e, invece, Nishikori ha piazzato il colpaccio battendo lo svizzero per la seconda volta in carriera dopo l’exploit dello scorso anno sulla terra di Madrid. Sconfitta non senza rimpianti per Roger che, vinto il primo set, si è ritrovato avanti 4-3 e servizio nel secondo. Da lì è cominciata la rimonta del nipponico che, ottenuto il controbreak, ha strappato di nuovo la battuta all’avversario sul 5-5, confermando il vantaggio. Terzo set equilibrato e on serve fino al 5-4 per Nishikori. Costretto a servire per rimanere in partita, nel decimo game, Federer va sotto 0-40, annulla due match point ma capitola sul terzo.

Atp Miami 2014 | Quarti di finale | 26 marzo

Atp Miami 2014: quarti di finale | 26 marzo

Archiviata la grande giornata tennistica di ieri, si disputano tra stasera e la notte i primi due quarti di finale dell’Atp Masters di Miami. Ecco la presentazione dei match. Chi li vince si affronterà venerdì in semifinale.

Atp Miami 2014: tabellone e risultati aggiornati

Djokovic – Murray (alle 20.30 circa): Nole e Andy si ritrovano contro 9 mesi la finale di Wimbledon vinta dal britannico. Da allora tante cose sono cambiate. Djokovic non è più il numero uno del ranking. Murray, a settembre, si è operato alla schiena e stenta a tornare ai livelli di gioco della scorsa estate. A Miami, sinora, è stato un cammino immacolato per entrambi. Se dovessi puntare un euro sulla partita non esiterei a scegliere Djokovic. Nole sta giocando al 70% eppure tanto gli è bastato per vincere a Indian Wells e garantirsi i quarti in Florida. Se Murray non inverte la rotta stasera la vedo dura per lui.

Federer – Nishikori (alle 2): Il nipponico ha rappresentato, nel 2013, una delle tappe del calvario di Federer. Mi riferisco al match di ottavi di finale disputato sulla terra di Madrid e perso da Roger 6-2 al terzo. Stasera non credo si ripeterà quanto accaduto un anno fa. Il Federer ammirato sul cemento americano è un Federer d’annata. Gli funziona praticamente tutto e un’altra conferma è arrivata, ieri, nello show tennistico contro Gasquet. Oltrechè per il gioco e la condizione ritrovati, Federer, stanotte, potrebbe anche essere favorito dalla faticaccia affrontata ieri da Nishikori che ha piegato Ferrer 11-9 nel tie break del terzo set dopo tre ore di lotta. Pronostico secco, 2 set a 0 per Roger.

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →