Del Potro si è operato al polso, tornerà tra un anno

Del Potro si è operato al polso destro. Tornerà in campo tra un anno

Il tennis perde, per tutta la stagione, uno dei suoi protagonisti. Juan Martin Del Potro si è sottoposto, negli Usa, a un’operazione chirurgica al polso destro, dello stesso tipo di quella subita, quattro anni fa alla stessa articolazione del braccio sinistro. I tempi di recupero sono lunghissimi. Per la riabilitazione occorrono 8-10 mesi cui andrà aggiunto altro tempo per la ripresa dell’attività agonistica.

Delpo ha disputato il suo ultimo match nel 2014 a Dubai contro Devvarman. Si è ritirato al termine del primo set. Troppo il dolore al polso. L’argentino ha provato con una terapia conservativa per attenuare gli effetti dell’infortunio. Si è iscritto a Indian Wells ma, dopo una partita di doppio in coppia con Cilic, ha dato forfait. Ci ha riprovato a Miami. Nulla da fare. Di imminente operazione si è vociferato, con insistenza, nello scorso weekend. Inizialmente, l’entourage del tennista ha smentito. Ci ha pensato poi lo stesso Del Potro su Facebook e Twitter a informare i numerosi fan che l’intervento era prossimo e, oggi, sui suoi profili social, campeggia una foto (eccola qui) che lo immortala su un letto d’ospedale con vicino il dottor Berger che l’ha operato e l’allenatore Franco Davin.

La bacheca Facebook è stata inondata di messaggi di pronta guarigione. Speriamo che anche stavolta Delpo possa farcela a recuperare e a tornare quel grande campione che è. Saranno mesi difficili, lontano dal campo, con tanti dubbi e incertezze che, inevitabilmente, subentreranno nella mente di chi, giovanissimo, è stato già costretto a due operazioni che possono pregiudicare una carriera che ha ancora molto da raccontare.