Serie A1 volley maschile: Macerata ai playoff da prima. Ecco la griglia

Sconfitta 3-0 la Copra Elior Piacenza.

[blogo-video provider_video_id=”WdwsWtlpYkY” provider=”youtube” title=”[Highlight] Copra Elior Piacenza 3-2 Lube Banca Marche Macerata” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=WdwsWtlpYkY”]

Nel giorno in cui il Belogorie Belgorod ha vinto la sua terza Champions League viene un po’ di rammarico a pensare che la Cucine Lube Banca Macerata non sia arrivata in Final Four, fermata ai playoff 12 dalla Copra Elior Piacenza, la stessa squadra che oggi ha battuto per 3-0 con una superiorità disarmante. Quando la squadra marchigiana supererà quei blackout che l’hanno tenuta fuori anche dalla finale di Coppa Italia diventerà certamente una delle squadre più forti al mondo, in grado di vincere anche contro il Belgorod.

Al PalaFontescodella oggi Macerata e Piacenza si contendevano il primo posto nella classifica finale della Regular Season: Zaytsev e compagni sono stati primi per tutta la stagione, ma la settimana scorsa sono stati superati dai ragazzi di Luca Monti che oggi sono però tornati al secondo posto dopo aver perso di brutto 25-14, 25-20, 25-20.

Nella lotta per il quinto posto è stata Casa Modena a spuntarla e anche in questo caso è stata una partita a senso unico. A Cuneo, a differenza di Macerata, il fattore campo non dà una marcia in più e oggi ha subito il gioco degli ospiti ritrovandosi così al sesto posto.

Le due pretendenti all’ultimo posto disponibile per i playoff, Calzedonia Verona e CMC Ravenna hanno entrambe perso in tre set, gli scaligeri in casa propria per mano della Diatec Trentino che era già certa del suo quarto posto, mentre i ravennati sono stati sconfitti a Latina dall’Andreoli che si prepara alla finale di Challenge Cup, sono dunque i veneti ad approdare agli ottavi dei playoff.

L’unica partita che oggi non si è chiusa in tre set è il derby umbro tra Sir Safety Perugia e Altotevere Città di Castello, squadre sicure rispettivamente del terzo e settimo posto che non si sono di certo risparmiate in un match così importante per i tifosi. L’ha spuntata Città di Castello al tie-break nonostante Perugia avesse vinto i suoi set con maggior distacco.

L’Exprivia Molfetta chiude da terzultima in classifica sorpassando la Tonno Callipo Vibo Valentia sconfitta oggi 3-0, entrambe le squadre, così come Ravenna e Latina, potranno concorrere per il quinto posto che permette di giocare in Challenge Cup la prossima stagione.

Questi dunque sono gli accoppiamenti dei quarti di finale dei playoff scudetto:

    Cucine Lube Banca Marche Macerata – Calzedonia Verona
    Diatec Trentino – Casa Modena
    Copra Elior Piacenza – Altotevere Città di Castello
    Sir Safety Perugia – Bre Lannutti Cuneo

Si gioca al meglio di tre partite con il seguente calendario: giovedì 27 marzo ore 20:30, domenica 30 marzo ore 18:00, mercoledì 2 aprile ore 20:30. La prima e la terza partita si disputano in casa della squadra con miglior classifica.

Serie A1 volley maschile: risultati 22a giornata

Cucine Lube Banca Marche Macerata – Copra Elior Piacenza 3-0 (25-14, 25-20, 25-20)
Bre Lannutti Cuneo – Casa Modena 0-3 (21-25, 18-25, 21-25)
Sir Safety Perugia – Altotevere Città di Castello 2-3 (22-25, 26-28, 25-17, 25-13, 14-16)
Exprivia Molfetta – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0 (25-20, 25-22, 25-18)
Calzedonia Verona – Diatec Trentino 0-3 (20-25, 21-25, 15-25)
Andreoli Latina – CMC Ravenna 3-0 (25-19, 25-17, 25-22)

Serie A1 volley maschile: classifica

Cucine Lube Banca Marche Macerata 56
Copra Elior Piacenza 54
Sir Safety Perugia 46
Diatec Trentino 39
Casa Modena 34
Bre Lannutti Cuneo 32
Altotevere Città di Castello 30
Calzedonia Verona 25
CMC Ravenna 23
Exprivia Molfetta 20
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 19
Andreoli Latina 18

Foto © Lega Volley

Ultime notizie su Serie A1 Pallavolo Maschile

Tutto su Serie A1 Pallavolo Maschile →