Colombo e il corrispondente-fantasma … bastava leggere Linkedin

Chi è Jacopo Barigazzi, l’articolista del Newsweek reo di aver promosso i primi 100 giorni di Berlusconi? Per Furio Colombo, già direttore dell’Unità, si tratta di uno pseudonimo: “Se cercate in rete troverete che Jacopo Barigazzi è l’autore di un trattato sulle fratture del cranio pubblicato nel 1518″. Ecco perchè le lodi del settimanale americano

Chi è Jacopo Barigazzi, l’articolista del Newsweek reo di aver promosso i primi 100 giorni di Berlusconi? Per Furio Colombo, già direttore dell’Unità, si tratta di uno pseudonimo: “Se cercate in rete troverete che Jacopo Barigazzi è l’autore di un trattato sulle fratture del cranio pubblicato nel 1518″.

Ecco perchè le lodi del settimanale americano al Cavaliere vengono subito etichettate da Colombo come “un miracolo tra i tanti del nostro padrone”. In realtà, secondo l’editorialista del quotidiano fondato da Gramsci, Berlusconi il pezzo se lo è scritto da solo: il giornalista non esiste, è un “corrispondente fantasma”, come si sono affrettati a chiamarlo tutti i giornali dopo la gaffe di Colombo.

Eppure, ancora oggi, c’è chi, in rete, pensa davvero che Jacopo Barigazzi sia solo un fantomatico medico del sedicesimo secolo. Bastava leggere Linkedin, come abbiamo fatto noi, per scoprire che il cronista che ha firmato il pezzo “Miracolo in 100 giorni” è un giornalista a tutti gli effetti e, al momento, non solo lavora per Newsweek ma anche per la nostra Adnkronos.