Volley maschile, Cev Champions League 2014: la finale è Belgorod-Halkbank Ankara

Tra il pubblico per la squadra turca anche molti tifosi di Trento.

[blogo-video provider_video_id=”xxuv0A2swbU” provider=”youtube” title=”2014-02-05 – CEV Champions League – Playoffs 6 – Belogorie BELGOROD – TRENTINO Diatec” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=xxuv0A2swbU”]

Due vittorie nette in semifinale portano il Belgorie Belgorod di Dragan Travica e l’Halkbank Ankara di Radostin Stoitchev dritte in finale di Cev Champions League 2013-2014 di pallavolo maschile.

Insomma, la finale è quella che ci si aspettava, ma lo spettacolo ha latitato un po’ nella prima parte della Final Four organizzata proprio dalla squadra turca che ha “rubato” più di mezza squadra (allenatore e scoutman inclusi) alla Diatec Trentino che l’anno scorso ha vinto il campionato italiano e che ha dominato sulla scena internazionale negli ultimi anni.

Il Belgorod guidato dal palleggiatore della nazionale italiana Dragan Travica si è aggiudicato il derby contro la Dinamo Kazan di Nikola Grbic (grande ex della nostra Serie A). Alla TVF Baskent Sports Hall di Ankara il Belogorie ha cominciato subito bene aggiudicandosi il primo set 25-19, poi si è distratto nel secondo facendosi superare 22-25, ma dal terzo parziale in poi ha ripreso in mano la situazione e ha dominato, aggiudicandosi i set per 25-18 e 25-17 e dimostrandosi molto più concreto degli avversari che, invece, sono sembrati nettamente in difficoltà in attacco. Miglior scorer del match l’Mpv della finale degli Europei Dmitriy Muserskiy con 17 punti.

Nella seconda semifinale la superiorità dei padroni di casa dell’Halkbank Ankara è stata evidente e anche in quei brevissimi tratti di match in cui sono stati sotto nel risultato, hanno manifestato una tranquillità che non ha impensierito minimamente i tifosi, né lo Jastrzebski Wegiel è mai sembrato in grado di avere la meglio anche solo per un set. A proposito di tifosi, tra quelli che sostenevano la squadra turca c’erano anche tanti trentini, giunti per sostenere il loro ex allenatore della Diatec Trentino Radostin Stoytchev, l’ex capitano Matey Kaziyski, l’ex palleggiatore Rapahel, l’ex opposto Osmany Juantorena e l’ex centrale Mitar Djuric. Proprio Juantorena è stato il migliore con 15 punti, ma si è distinto anche Emre Batur con i suoi sei ace e i muri vincenti, incluso quello che è valso i sei match point finali.
Gli ex campioni di Trento avranno la possibilità di vendicare proprio la squadra in cui militavano fino all’anno scorso e che ai PlayOff 6 di questa Champions League è stata eliminata dal Belgorod (video in alto). Ricordiamo che anche nella squadra polacca c’è tanta Italia: l’allenatore Lorenzo Bernardi, il suo secondo Massimo Caponeri, il preparatore atletico Vanni Miale e l’opposto Michal Lasko.

Domani alle ore 13 Zenit Kazan e Jastrzebski Wegiel si affronteranno per il terzo posto, mentre alle 16 andrà in scena la finalissima tra Halkbank Ankara e Belogorie Belgorod, con i russi favoriti per la vittoria finale che sarebbe la terza per loro in Champions dopo quelle del 2002-2003 e 2003-2004.
Entrambe la partite saranno trasmesse in diretta tv su Fox Sports 2 HD (canale 213 della piattaforma Sky).

Qui di seguito i risultati delle semifinali e il programma di domani.

Final Four Champions League Volley maschile 2014

Sabato 22 marzo – Semifinali
Belgorie Belgorod – Zenit Kazan 3-1 (25-19, 22-25, 25-18, 25-17)
Jastrzebski Wegiel – Halkbank Ankara 0-3 (21-25, 19-25, 19-25)

Domenica 23 marzo – Finali
Ore 13:00 – Finale terzo posto: Zenit Kazan – Jastrzebski Wegiel
Ore 16:00 – Finale primo posto: Belgorie Belgorod – Halkbank Ankara

Diretta tv di tutti i match su Fox Sports 2 HD (canale 213 della piattaforma Sky)

Foto © CEV

Ultime notizie su Champions League Pallavolo Maschile

Tutto su Champions League Pallavolo Maschile →