Basket NCAA: Della Valle, la corsa nel torneo è già finita

Ohio State è stata eliminata al primo turno del torneo NCAA da Dayton e si chiude così la stagione del nostro Amedeo Della Valle.

E’ durata solo un turno l’avventura del nostro Amedeo Della Valle nel torneo NCAA. La sua Ohio State, infatti, è stata sconfitta a sorpresa da Dayton, con un finale in volata, e deve dire già addio ai sogni di gloria in questa edizione della ‘March Madness’. Certamente non quello che avevano preventivato l’azzurro ed i Buckeyes: non erano una formazione da titolo, ma puntavano almeno a raggiungere gli ottavi o, ancora meglio, i quarti di finale. Invece, l’errore di Craft sulla sirena ha spento ogni speranza e chiuso la stagione 2013/14.

Il nostro azzurro, grande protagonista del titolo europeo Under 20 vinto la scorsa estate, non ha avuto grande spazio da parte di coach Thed Matta ed è rimasto sul parquet appena cinque minuti (il meno utilizzato dell’intera squadra), con due punti realizzati dalla lunetta, un errore al tiro e due falli subiti. Più o meno quanto avvenuto nel corso dell’intera stagione: è stato un po’ alzato il suo minutaggio (da 7.2 a 11.9 minuti di media a gara), rispetto al primo anno di università, però non ha avuto lo spazio che si attendeva, attendendo comunque senza mai fare alcuna minima polemica.

Le sue cifre parlano di 4 punti e quasi 2 rimbalzi di media a gara, con il 34,7% dal campo e la sua miglior prestazione è arrivata nel quarto di finale del torneo della Big Ten: grazie ai suoi 12 punti (undici nella ripresa), Della Valle ha guidato Ohio State alla rimonta su Nebraska, realizzando anche gli ultimi quattro decisivi punti dalla lunetta per conquistare il successo e la qualificazione in semifinale. Quella gara non è però bastata allo staff tecnico dei Buckeyes per dare maggiore fiducia e minuti all’italiano. Appuntamento all’anno prossimo.