Genova, pirata della strada denunciato per omissione di soccorso

Un rappresentante genovese di 40 anni ha tamponato un’auto ed è fuggito senza prestare soccorso alla conducente dell’altra vettura

Un rappresentante genovese di 40 anni è stato denunciato dalla Polizia stradale di Genova per omissione di soccorso e fuga per un incidente avvenuto sull’autostrada A12, nei pressi di Recco. L’uomo si trovava a bordo della sua Mercedes quando ha tamponato violentemente una Ford Fiesta guidata da una donna.

L’uomo, dopo avere controllato i danni della propria auto, è fuggito senza prestare soccorso alla conducente dell’altra vettura che, a causa dell’urto, ha riportato la frattura del naso altre lesioni guaribili in venti giorni.

Le immagini delle telecamere autostradali hanno consentito alla Polizia stradale di risalire al titolare del veicolo, al quale è stata sospesa la patente per una durata minima di un anno e mezzo.

L’uomo ha aggravato la propria posizione perché, alcune ore dopo l’incidente è tornato sul posto insieme alla moglie per cercare uno specchietto retrovisore staccatosi durante l’urto. Ma non solo, nella strategia messa in atto per non farsi scoprire, l’uomo, invece di parcheggiare in garage, aveva posteggiato nella sede della ditta della compagna.

Via | Askanews