Ciclismo | Team Sky sospende per 2 mesi Henao: “Vogliamo capire”

Il colombiano “osservato speciale” dal suo team

di antonio

[blogo-video provider_video_id=”15XT7vPEYEA” provider=”youtube” title=”Sergio Luis Henao – Beyond Reason” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=15XT7vPEYEA”]

Il Team Sky vuole vederci chiaro con uno dei suoi corridori. Il 26enne colombiano Sergio Luis Henao dovrà restare lontano dalle competizioni per almeno 8 settimane. Motivo? Dovrà sottoporsi ad un programma di ricerca scientifica per valutare gli effetti del passaggio dal livello del mare a lunghi periodi in altura. Henao, infatti, durante i mesi invernali si allena in altura, precisamente a Rionegro, a più di 2000 metri sul livello del mare. Una pratica abbastanza comune tra i ciclisti sudamericani. Nella sua città natale Henao vive e si allena quando la stagione ciclistica è ferma. Ma al team manager Dave Brailsford non quadrano le ultime analisi effettuate sul corridore colombiano:

“Gli ultimi controlli effettuati hanno sollevato dei dubbi sui valori di Sergio in altura. Vogliamo capire meglio questi aspetti, vogliamo fare la cosa giusta ed essere onesti: è importante non saltare a conclusioni affrettate”.

Come ogni anno Henao è rientrato nel suo paese al termine della stagione per seguire il canonico programma di allenamento sugli altipiani della Colombia. L’Agenzia mondiale antidoping (Wada) lo ha sottoposto ad alcuni controlli a sorpresa. Brailsford ha annunciato di aver chiesto spiegazioni:

“Abbiamo contattato le autorità competenti, l’Uci e la sua commissione antidoping, abbiamo chiesto se potevano darci spiegazioni. Vogliamo essere a posto ed evitare conclusioni affrettate”.

Il Team Sky pare intenzionato ad operare con la massima trasparenza e si impegna a fornire alla Wada e all’Uci i risultati dei test a cui sarà sottoposto Henao per 8 settimane. Brailsford rassicura spiegando che tutti i dati saranno trasmessi alle autorità preposte:

“Una commissione di esperti indipendenti cercano di comprendere meglio gli effetti di un prolungato periodo trascorso in alta quota e quelli legati al ritorno alle corse a livello del mare. Dopo che Sergio avrà completato il programma faremo le nostre valutazioni complete”.

Ultime notizie su Doping

Tutto su Doping →