Drogava ragazze per violentarle, 27 casi: nuovo arresto per ex fotografo romano

Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, nuovo arresto per Claudio Franciosi, ex fotografo romano, già in carcere.

di remar

Avrebbe adescato giovani ragazze su internet promettendo loro contratti di hostess o da accompagnatrici di clienti facoltosi ma al momento del colloquio le rapinava e violentava dopo averle drogate. Con questa accusa i carabinieri della stazione di Roma Prati hanno notificato oggi, nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, una nuova ordinanza di custodia cautelare a carico di Claudio Franciosi, ex fotografo romano di 63 anni, già in carcere a Regina Coeli.

Le vittime dell’uomo sarebbero in tutto 27. Il nuovo provvedimento di arresto ipotizza a carico di Franciosi i reati di violenza sessuale, rapina aggravata, lesioni aggravate, furto e utilizzo indebito di carte di pagamento. Secondo le indagini l’ex fotografo incontrava le vittime nelle camere di eleganti hotel di Roma e Milano.

L’uomo si presentava alle ignare ragazze come una persona dall’alto tenere di vita e in grado di dare loro lavoro, poi però le drogava, stuprava e derubava dei loro averi. Franciosi venne arrestato nel 2013. I militari dell’Arma gli tesero una trappola: una donna carabiniere fingendosi interessata a un annuncio dell’indagato lo incontrò per poi ammanettarlo. Nei due anni successivi, le indagini sono proseguite per ricostruire tutte le violenze e le rapine di cui l’uomo sarebbe colpevole.