Andy Murray si separa da Ivan Lendl, ecco il comunicato del tennista britannico

Ivan Lendl non è più l’allenatore di Andy Murray. E’ stato lo stesso tennista britannico ad annunciare la separazione sul proprio sito ufficiale

[blogo-video provider_video_id=”G4H8r3cPuhE” provider=”youtube” title=”Andy Murray hits coach Ivan Lendl” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=G4H8r3cPuhE”]

La notizia è giunta inaspettata poco fa. Andy Murray si separa dal coach Ivan Lendl. Lo ha annunciato lo stesso tennista britannico con un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale.

Sono e sarò eternamente grato a Ivan per gli ultimi due anni, sicuramente quelli con più successi per me. Insieme abbiamo fatto tanto e questo sarà sicuramente un bene per il mio futuro. Ora valuiterò con il mio team cosa fare nell’immediato futuro

Che sia stata una separazione consensuale, lo si evince anche dalle dichiarazioni dello stesso Lendl, anch’esse riportate sul sito di Murray

Lavorare con Andy è stata un’esperienza fantastica (..) Ora mi dedicherò ai miei progetti. Sarò comunque sempre al fianco di Andy e gli auguro il meglio per la prossima fase della sua carriera

La notizia ha sorpreso tutti. Nessuno avrebbe pensato a un’interruzione così improvviso della partenership, specie a ridosso di un torneo importante come l’Atp Masters di Miami, nel quale Murray deve tentare di difendere il titolo vinto la scorsa edizione, impresa quantomai difficile visto il rendimento piuttosto insoddisfacente in questo inizio di stagione.

Ivan Lendl era divenuto coach di Murray nel 2012. Sotto la guida tecnica dell’ex campione cecoslovacco, Andy ha vinto due titoli Slam (Us Open ’12; Wimbledon ’13), la medaglia d’oro olimpica a Londra 2012, l’argento nel doppio misto in coppia con la Robson, 1 Masters Mille (Miami ’13); 3 Atp 250 (Brisbane ’12;’13; Queen’s ’13). Non sono mancate, tuttavia, sconfitte anche piuttosto dolorose come quella nella finale di Wimbledon ’12 con Federer.

Quella tra Lendl e Murray era solo una delle coppie composte da tennisti del presente allenati da grande campioni del passato. Quest’anno se ne sono formate ben quattro: Federer-Edberg; Djokovic-Becker; Gasquet-Bruguera; Nishikori-Chang. Vedremo ora se Andy sceglierà un’altra gloria tennistica come coach.