Sardegna: scoperti 5 falsi ciechi, tra loro un maratoneta

Le indagini sui finti invalidi sono state eseguite dalla Gdf di Arbatax e dalla polizia di Lanusei. Truffa da 500 mln di euro.

di remar

La Guardia di Finanza e la polizia hanno scoperto 5 falsi ciechi in Sardegna, tutti residenti in Ogliastra. Gli indagati, tra cui tre donne, avrebbero percepito in modo indebito mezzo milione di euro.

Tra i finti ciechi c’era addirittura un maratoneta che otteneva risultati sportivi definiti “apprezzabili”. Uno dei cinque finti invalidi ha percepito la pensione di invalidità addirittura dal 1986 senza averne nessun diritto come testimoniato dalle immagini video riprese dalle telecamere delle Fiamme gialle che hanno dimostrato come i soggetti in questione conducessero una vita normalissima.

Le indagini sono state eseguite dalla Guardia di finanza di Arbatax e dagli agenti del commissariato di Lanusei. Il maratoneta finito nei guai si allenava quasi tutti i giorni lungo strade trafficante e partecipava a svariate gare per le vie della Sardegna.

Due dei falsi ciechi invece erano riusciti a ottenere certificati medici di cecità assoluta ma le riprese video li hanno immortalati mentre in tutta autonomia passeggiavano in strada, guardavano le vetrine, evitavano ostacoli, facevano la spesa leggendo le etichette sui prodotti e andavano al bar a vedere la partita di calcio.