Nuova Zelanda – Una finale già scritta: Canterbury e Wellington si sfidano per il titolo

Niente sorprese nell’Air New Zealand Cup, il campionato delle provincie neozelandesi, dove si sono disputate le semifinali. Canterbury e Wellington hanno vinto senza grossi problemi e hanno strappato i biglietti per la finalissima di questo fine settimana. Finale senza stelle, impegnate con gli All Blacks in Europa, ma partita che regalerà sicuramente emozioni e bel

Niente sorprese nell'Air New Zealand Cup, il campionato delle provincie neozelandesi, dove si sono disputate le semifinali. Canterbury e Wellington hanno vinto senza grossi problemi e hanno strappato i biglietti per la finalissima di questo fine settimana. Finale senza stelle, impegnate con gli All Blacks in Europa, ma partita che regalerà sicuramente emozioni e bel gioco. Con Wellington che vuole vendicare quel 6-7 della stagione scorsa, che brucia ancora tantissimo.

Devastanti i giocatori di Canterbury che superano Hawke's Bay con un secco 20-3, evidenziando la propria superiorità soprattutto difensiva, impedendo all'attacco ospite di imbastire azioni realmente pericolose. Tre mete a zero e la consapevolezza di arrivare in finale con i favori dei pronostici per la formazione di Christchurch che, nonostante manchi di otto nazionali, ha una struttura solida e ben oliata.
Fatica di più Wellington per avere la meglio di Southland, ma due mete del tallonatore Coles negli ultimi 20 minuti uccidono le speranze degli ospiti, fino ad allora pienamente in partita con tre mete. Decisivo, oltre a Coles, è stata l'apertura Piri Weepu, il cui preciso piede dalla piazzola ha fatto la reale differenza tra le due squadre. E' finita 34-21 e Wellington strappa la quarta finale consecutiva.
Come detto, in teoria i favoriti sono i padroni di casa di Canterbury, ma le tante assenza All Blacks e la voglia di rivincita di Wellington potrebbe ribaltare il risultato. Vincerà chi avrà più fame. Il banchetto abbia inizio!

 

3tempo_lavagna.jpg