Foggia, agguato nel centro storico: ucciso il pregiudicato Luigi De Stefano

Luigi De Stefano è stato ucciso a colpi di pistola mentre si trovava in via Antonio Mangano a Foggia.

Agguato mortale oggi pomeriggio nel centro storico di Foggia, a due passi dalla Pinacoteca 9Cento in via Antonio Mangano. A morire sotto una poggia di proiettili è stato il 51enne Luigi De Stefano, già noto alle autorità per truffa.

L’uomo, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, stava passeggiando quando è stato raggiunto da almeno 6 o 7 colpi che non gli hanno lasciato scampo. Il cadavere è stato recuperato tra due utilitarie parcheggiate sul ciglio della strada.

Gli assassini sono riusciti a fuggire senza lasciare traccia, non è chiaro se a bordo di un’automobile o di una moto. La ricerca di testimoni oculari e l’analisi dei filmati delle telecamere di sicurezza installate nell’area sono ancora in corso.

De Stefano fu vittima di un agguato nell’aprile 2010. In quell’occasione l’uomo fu raggiunto da alcuni colpi di pistola sparati da un vicino di casa con cui aveva avuto un litigio. Lui rimase ferito, mentre sua moglie Giovanna Ferrantino fu raggiunta alla testa da un colpo di pistola e morì il giorno dopo in ospedale.

(in aggiornamento)

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →