Un cadavere ritrovato a Massa Marittima: è di Francesca Benetti?

La donna scomparsa da due anni viveva non lontano, ma si pensa che il corpo possa appartenere a un’anziana sparita nel 2012.

Nella tarda serata di ieri è stato ritrovato un cadavere nelle campagne di Massa Marittima, in provincia di Grosseto. Un pastore stava passando il decespugliatore sui rovi in prossimità di un casale quando ha avvistato il cadavere e ha chiamato i carabinieri.

Le ossa sono state rinvenute sotto una fitta vegetazione e fanno pensare a una persona adulta di sesso femminile; dal momento che il luogo non è lontano da Bagni di Gavorrano – dove il 4 novembre 2013 è scomparsa Francesca Benetti, l’insegnante di educazione fisica originaria di Cologno Monzese – ecco che si è subito pensato a un possibile ritrovamento del suo cadavere, per il cui omicidio è a processo il custode di Villa Adua Antonino Bilella.

Il corpo sarebbe lì da diverso tempo, ed è però anche possibile che appartenga a un’anziana donna del luogo scomparsa nel 2012. Gli accertamenti sono in corso, ma per il momento si sa anche che alcuni brandelli di vestiti femminili sono stati trovati nelle immediate vicinanze.

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →