Roma, donna cinese aggredita con l’acido

Roma: una donna cinese è stata aggredita con l’acido da due sconosciuti nella notte tra il 12 ed il 13 novembre mentre rincasava dopo il lavoro

Poco dopo la mezzanotte di ieri una donna cinese ha subito una terribile aggressione a Roma, in via Bartolomeo Colleoni, mentre stava rientrando a casa dopo aver lavorato come cameriera in un ristorante del centro storico della Capitale. Due uomini le si sono avvicinati e le hanno gettato addosso un liquido corrosivo, pare della soda caustica. La vittima, una 33enne, ha riferito che i due non le hanno neanche rivolto una parola e sono subito fuggiti dopo averla colpita sul viso e sulla mano destra.

Sul luogo è arrivata poco dopo un’ambulanza che ha trasportato la vittima al Policlinico Umberto I per i primi soccorsi, ai quali è seguito il ricovero all’Ospedale Sant’Eugenio nel reparto dei grandi ustionati. La donna ha riportato ustioni di terzo grado; non è in pericolo di vita, ma al momento la prognosi resta riservata.

I carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante stanno indagando sull’accaduto. I militari dell’arma stanno cercando di capire le motivazioni alla base di questa aggressione e per questo motivo stanno interrogando amici, parenti e conoscenti della donna. La vittima, ascoltata in Ospedale, ha invece dichiarato di non aver riconosciuto i suoi aggressori.