Finte email, Equitalia: “Attenzione alle truffe”

Cosa fare quando un’email ci invita a fornire dati personali o effettuare pagamenti

Equitalia ha lanciato l’allarme per una truffa informatica diffusasi recentemente, con la quale gli hacker richiedono alle loro vittime informazioni riservate e denaro via email.

A scoprire la truffa è stato il Centro Nazionale Anticrimine informatico (CNAIPIC), l’unità specializzata della Polizia Postale, che ha confermato come negli ultimi giorni sia stata messa “in atto una nuova campagna di phishing, cioè di tentativi di truffa informatica architettati per entrare illecitamente in possesso di informazioni riservate”.

Equitalia ha confermato di essere “assolutamente estranea all’invio di questi messaggi” e ha raccomandato “di non tenere conto della e-mail ricevuta e di eliminarla senza scaricare alcun allegato”.

Ecco alcuni degli indirizzi incriminati:

[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]

Nessun avviso di pagamento arriva per email ed Equitalia invita a eliminare le email senza aprirle, senza scaricare file allegati e senza utilizzare link esterni.

Via | Equitalia