Marcianise: guerra tra clan di camorra, tre arresti per tentato omicidio e altro

Caserta: tra le accuse il tentato omicidio di Franco Cortese, ritenuto membro del clan Belforte, contrapposto ai Piccolo

di remar

Tra presunti affiliati al clan Piccolo di Marcianise, in provincia di Caserta, sono stati arrestati questa mattina con le accuse di tentato omicidio, detenzione e porto illegale di armi, estorsione e danneggiamento, tutti reati aggravati dal metodo mafioso.

Ad eseguire gli arresti è stata la polizia dopo le indagini della locale Squadra Mobile che hanno permesso di ricostruire il tentato omicidio, avvenuto il 24 aprile del 2009, di Franco Cortese, ritenuto dagli inquirenti un membro del clan contrapposto sul territorio di Marcianise al ai Piccolo, detti anche Quaqquaroni, cioè i Belforte, altrimenti conosciuti come Mazzacane.

(in aggiornamento)

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →