Roma: manager tedesco trovato morto a San Lorenzo, ipotesi omicidio

Il nome della vittima è Oliver Degenhart, 49enne amministratore delegato di una società di cosmetici.

di remar

Si indaga per omicidio a Roma, in merito al ritrovamento nella sua abitazione del cadavere di un manager tedesco di 49 anni, nel quartiere San Lorenzo. L’uomo è stato rinvenuto morto in un appartamento di Via dei Volsci dai vigili del fuoco arrivati pensando di dover solo spegnere per un incendio. Sul posto sono poi giunti i carabinieri di Piazza Dante e del Nucleo investigativo di via In Selci che hanno avviato le indagini.

Il nome della vittima è Oliver Degenhart, 49 anni, che lavorava in Italia come amministratore delegato di una società di cosmetici. Il corpo è stato trovato riverso sul pavimento della cucina e secondo i primi esami medico-legali l’uomo sarebbe stato colpito diverse volte con un corpo contundente alla testa e ferito con un coltello o altra arma da taglio alla gola.

Gli inquirenti della procura di Roma procedono per l’ipotesi di reato di omicidio ma saranno esami autoptici completi a dover chiarire l’esatta causa di morte del manager. L’appartamento dell’uomo era completamente sottosopra, come si legge su la Repubblica Roma.

Una rapina degenerata in omicidio? Una messa in scena? O il movente del presunto delitto va ricercato altrove? Nella camera da letto dell’abitazione, al quarto piano dello stabile, è stato poi appiccato un incendio, probabilmente dal killer in fuga, ma la casa non è stata resa comunque inagibile.