Quarto Grado | Puntata 6 novembre 2015 | Tutti i casi

Seguite in diretta con Blogo la nuova puntata di Quarto Grado in onda stasera a partire dalle 21.15.

  • 21.30

    Si inizia con la promozione del nuovo libro di Gianluigi Nuzzi, Via Crucis, e si affronta il mistero della scomparsa di Emanuela Orlandi, insieme al fratello di lei, Pietro, in collegamento da Roma con Simone Toscano

  • 21.50

    Si passa alla sentenza di primo grado che ha condannato Michele Buoninconti a 30 anni per l’omicidio della moglie, Elena Ceste. In studio, a commentare quanto accaduto, c’è l’avvocato Scolari, legale di Buoninconti.

  • 22.20

    Il comportamento di Michele i mesi successivi alla scomparsa della moglie ha destato numerosi sospetti. L’uomo ha cercato prima di tutto di allontanare da sé i sospetti, accusando altre persone, e ha poi cercato di dipingere Elena come una squilibrata.

  • 22.45

    Si torna a parlare dell’omicidio della sedicenne Federica Mangiapelo, secondo i giudici di primo grado uccisa dal fidanzato Marco di Muro. ll padre di Federica, Luigi, è in collegamento da Anguillara, per commentare la sentenza.

  • 23.05

    Nella sentenza si legge che gli ultimi mesi di vita di Federica sono stati un continuo di violenze e soprusi da parte di Marco di Muro. Il loro era un rapporto ossessivo, come spiega il padre della ragazza.

  • 23.20

    Ancora nessuna novità sulla scomparsa di Mario Bozzoli, il proprietario della fonderia nel bresciano. Gli inquirenti continuano a concentrarsi sui dissidi familiari all’interno dell’azienda.

  • 23.30

    Nuova udienza nel processo a carico di Massimo Bossetti, in cui la difesa ha dato battaglia sulla prova del dna di Ignoto 1, considerata dai legali non attribuibile con certezza a Bossetti.

  • 23.40

    Nuovo terreno di scontro è quello relativo al furgone ripreso dalle telecamere di sorveglianza della zona della palestra di Yara. Non sembra, infatti, secondo la difesa, esserci certezza sulla coincidenza con il furgone Iveco di Bossetti.

  • 23.58

    Giosuè Ruotolo continua ad essere l’unico indagato per l’omicidio di Teresa e Trifone a Pordenone. Gli inquirenti sono certi della sua presenza nel luogo del delitto nello stesso istante dell’omicidio.

  • 00.12

    Gli inquilini di Giosuè, che in un primo momento lo hanno ‘coperto’, ora confermano che la sera del delitto il ragazzo è uscito intorno alle 19.30.


Quarto Grado torna stasera con un nuovo appuntamento dedicato in gran parte al caso di Elena Ceste, dopo la condanna a 30 anni di reclusione del marito, Michele Buoninconti. Ma ci sarà spazio anche per i casi di Emanuela Orlandi e di Yara Gambirasio. L’appuntamento è per questa sera alle 21.15 su Rete4 e in liveblogging qui su Blogo.

Quarto Grado | Puntata 6 novembre 2015 | Anticipazioni

Il massimo della pena per Michele Buoninconti. La pesante condanna a 30 anni per il marito di Elena Ceste, giudicato colpevole dell’omicidio della donna, sarà in primo piano nel nuovo appuntamento di “Quarto Grado”, condotto da Gianluigi Nuzzi con Alessandra Viero, in onda questa sera alle 21.15, su Retequattro.

Emanuela Orlandi, un giallo senza fine. Il settimanale a cura di Siria Magri torna sul mistero della quindicenne scomparsa in Vaticano nel luglio del 1983. Insieme a Nuzzi, che all’interno del suo ultimo libro “Via Crucis” approfondisce l’inchiesta, sarà ospite il fratello della giovane scomparsa, Pietro Orlandi.

Prosegue, inoltre, il processo contro Massimo Bossetti, presunto killer di Yara Gambirasio. Nel giorno della nuova udienza, “Quarto Grado” si occupa delle novità del caso, tra cui il discusso video che riprenderebbe il furgone di Bossetti nei pressi della palestra di Brembate.

Quarto Grado: come vederlo in tv

Quarto Grado è in diretta ogni venerdì sera su Rete4, intorno alle 21.10. Se lo perdete potete recuperarlo dal giorno seguente sul sito VideoMediaset.it.

Quarto Grado: Second Screen

Quarto Grado può essere seguito anche sui social, attraverso i profili ufficiali Twitter @QuartoGrado e Facebook Quarto Grado. Per interagire con la trasmissione basterà usare l’hashtag #quartogrado.

I Video di Blogo.it