Torino: rapine ai bancomat, presa la banda dell’ombrello | Foto e Video

Gli arrestati sono accusati di 5 furti a bancomat della provincia di Torino per un bottino di 300mila euro. Usavano chiavi clonate.

di remar

Svaligiavano i bancomat usando chiavi da loro clonate dopo aver compiuto certosini sopralluoghi presso gli ATM prescelti. Sono due gli arresti eseguiti dai carabinieri di Torino contro una coppia che rapinava gli sportelli bancomat e le casse continue della provincia. In manette sono finiti il titolare di un negozio di chiavi di Torino e un esperto del settore nell’ambito di una inchiesta coordinata dal pubblico ministero Laura Longo.

I due ladri agivano sempre nello stesso modo. Uno di loro entrava nell’area riservata ai bancomat con un ombrello nero aperto, in modo da non essere riconosciuto dalle telecamere di sicurezza, quindi disinstallava velocemente l’allarme volumetrico e le telecamere di sicurezza. I colpi erano organizzati nei minimi particolari, dopo giorni e giorni di preparazione.

Gli arrestati sono accusati, per ora, di cinque furti aggravati ai danni di bancomat e casse continue della provincia di Torino per un bottino di circa 300mila euro. Gli investigatori sospettano però che la coppia abbia messo a segno ma ecine di colpi non solo nel torinese ma in tutto il territorio piemontese.