Va a 200km all’ora dove c’è il limite di 60, poi mette i video su internet: arrestato motociclista australiano

E’ stato grazie a YouTube che le autorità di Canberra hanno individuato il motociclista protagonista di questo video, accusato di aver raggiunto i 200km/h su una strada dove il limite è di 60, infrangendo in più di un’occasione il codice della strada mettendo a rischio gli ignari automobilisti.Ha piazzato una telecamera sulla sua Kawasaki Z750

E’ stato grazie a YouTube che le autorità di Canberra hanno individuato il motociclista protagonista di questo video, accusato di aver raggiunto i 200km/h su una strada dove il limite è di 60, infrangendo in più di un’occasione il codice della strada mettendo a rischio gli ignari automobilisti.

Ha piazzato una telecamera sulla sua Kawasaki Z750 ed, come potete vedere, ha fatto un giro per così dire spericolato per le strade di Canberra, in Australia. Poi, una volta tornato a casa, ha postato i video su YouTube ed è in quel momento che sono iniziati i suoi guai.

Le autorità sono riuscite a rintracciarlo e il giovane, di cui non è stata diffusa l’identità, verrà processato entro breve.

La maggior parte dei commenti postati dagli utenti di Youtube sono a favore delle autorità, anche se c’è chi afferma che “solo in un paio di momenti il motociclista raggiunge i 200km/h”. Voi invece che ne pensate?

Via | Couriermail.com.au

I Video di Blogo