Halloween – Dolcetto o scherzetto per le prime della classe?

Uno scontro diretto e una trasferta insidiosa sono il regalo che Halloween ha regalato a tre delle quattro formazioni che guidano il massimo campionato italiano. Dopo l’anticipo di ieri… è Rugby Parma-Viadana il match clou della giornata, un “derby degli Aironi” che dovrà decidere la prima sfidante dell’armata veneta. Sfidante cui è candidata anche Padova,

Uno scontro diretto e una trasferta insidiosa sono il regalo che Halloween ha regalato a tre delle quattro formazioni che guidano il massimo campionato italiano. Dopo l'anticipo di ieri… è Rugby Parma-Viadana il match clou della giornata, un "derby degli Aironi" che dovrà decidere la prima sfidante dell'armata veneta. Sfidante cui è candidata anche Padova, impegnata sul difficile terreno di Roma, contro una formazione galvanizzata dal successo di Venezia di una settimana fa. Tempo di rivincite, poi, per le altre venete, con Rovigo che ospita un L'Aquila in buona forma, ma con i padroni di casa che non possono permettersi nuovi passi falsi, e un Venezia, senza più Innocenti in panchina, che va a far visita alla feroce esordiente Prato.

E’ il derby del Po tra Rugby Parma e MPS Viadana – valido anche per la speciale classifica della Coppa del Ducato – il match clou della settima giornata del Campionato Italiano Super 10 in programma domani alle ore 15.00.
Al “XXV Aprile” di Parma, i gialloblù di Andrea Sgorlon e Francesco Mazzariol, che dividono la prima posizione con la Benetton Treviso (in campo questa sera nell’anticipo tv con il Plusvalore Gran Parma) ma sono reduci dalla sconfitta subita a L’Aquila ricevono un Viadana che, scrollatasi di dosso la ruggine di inizio stagione, ha inanellato tre successi consecutivi risalendo ad una sola lunghezza dal duo di testa insieme al Petrarca Padova. Parma conferma integralmente il XV titolare sconfitto nel capoluogo abruzzese, Viadana a sua volta non apporta modifiche alla squadra che si è imposta sui campioni d’Italia venerdì scorso allo Zaffanella.
Chi, più di tutti, può approfittare dell’esito incerto del match di Parma è il Petrarca Padova, secondo a pari punti con Viadana. La squadra di Presutti, vera sorpresa di questa prima fase di campionato, è partita oggi alla volta della Capitale dove domani affronta la Futura Park Rugby Roma che, però, ha ritrovato morale con la netta vittoria strappata in casa del Casinò di Venezia.
Per i lagunari, che ieri hanno esonerato il tecnico Innocenti affidando temporaneamente la squadra al vice Marcuglia, il calendario propone invece una trasferta delicata in casa dei Consiag I Cavalieri Prato che, fermati a Padova, hanno visto allontanarsi le prime quattro posizioni ma vogliono comunque allungare sulle zone più basse della graduatoria. Zone da cui il Casinò, dopo un buon avvio di stagione, deve provare invece a divincolarsi interrompendo la serie di sconfitte.
Completa il programma della settima giornata la gara del Battaglini tra la Femi-CZ Rovigo e L’Aquila Rugby: Bersaglieri determinati a mantenersi nella scia delle prime quattro, riavvicinandosi alla zona play-off, neroverdi che con un successo potrebbero inserirsi di prepotenza nella corsa alla post-season.

Futura Park Rugby Roma v Petrarca Padova
Futura Park Rugby Roma (probabile formazione): Buso; Manozzi, Reid, Gauthier, Rotella; Freschi (cap.), Toniolatti; Gagiano, Saccardo, Aldridge; Bernabò V., German; Paoletti, Martino, De Gregori
a disposizione: Vignè-Donati, D’Apice, Pegoretti, Persico, Murrazzani, Vannini, Raineri, Patrizi
all. Pratichetti C.
Petrarca Padova (formazione annunciata): Acuna; Borgato, Bertetti, Patrizio, Spragg; Milroy, Leonardi N.; Padrò, Galatro, Derbyshire; Filippini, Fletcher; Chistolini, Gatto, Repetto
a disposizione: Caporello, Gastaldi, Marchetto, Bezzati, Sarto, Billot, Chillon Ale.
all. Presutti
arb. Roscini (Milano)

Rugby Parma v MPS Viadana
Rugby Parma (probabile formazione): Thrower; Robuschi, Emerick, Quartaroli, Mariani; Irving, Ireland, Vosawai, Mannato, Minto, Lewaravu, Mandelli, Nebbett, Giazzon, Coletti
a disposizione: Tejeda, Pompa, Fontana, Romano, Vallejos, Favaro, Bricoli, Mazzariol, G. Pavan
all. Sgorlon/Mazzariol
MPS Viadana (formazione annunciata): Clare; Robertson, Cox, Johansson, Pratichetti M.; Woodrow, Brancoli; Quinnell G., Krause, Sole; Geldenhuys (cap), Del Fava; Elosù, Santamaria, Alonso
a disposizione: Ferraro, Sciamanna, Benatti, Persico A., Canavosio, Pace, Sepe M., Redolfini
all. Bernini
arb. Pennè (Milano)

Femi-CZ Rovigo v L’Aquila Rugby
Femi-CZ Rovigo (formazione annunciata): Basson; Sartoretto, Pizarro, Bustos, Bacchetti; Bocchino, Legora; Immelmann, Van der Merwe, Anouer; Tumiati, Reato (cap); Boccalon, Mahoney, De Marchi
a disposizione: Damiano, Ravalle, Barion, Badocchi, Travagli, Pedrazzi, Pratichetti A., Buquete
all. Casellato
L’Aquila Rugby (convocati): Cerqua, Gatti, Bustos, Bocchini, Subrizi, Lombardi, Vaggi, Purdy, Llanos, Angeloni, Leonardi E., Zaffiri, Castany, Hostiè, Menè, Roccuzzo, Fraser, Nitoglia L., Giampietri, Rebecchini, Rosa, Pallotta, Myring, Manawatu.
all. Cavallo/De Marco
arb. Mancini (Frascati)

Consiag I Cavalieri Prato v Casinò di Venezia
Consiag I Cavalieri Prato (formazione annunciata): Wakarua; Mafi, Chiesa, Galante, Tempestini; Burton, Villagra; Purll, Petillo, Giacci; Biagi, Beccaris; Narvaez, Giovanchelli, Poloni
a disposizione: Neri; Goti, Treloar, Lopez, Cristiano, Fronzoni, Stanojevic, Borsi
all. De Rossi A./Gaetaniello Fabio
Casinò di Venezia (formazione annunciata): Candiago V.; Perziano, Pozzebon, Van Niekerk, Fadalti; Pilat, Daupi; Paschini, Palmer, Montauriol; Ursache, Cazzola; Ceglie, Gianesini, Levaggi
a disposizione: McGovern, Assi, Pipitone, Ciochina, Baldo, Fadalti, Lucchese, Duca.
all. Marcuglia
arb. De Santis (Roma)

Classifica:
Benetton Treviso 25**; Rugby Parma 20; MPS Viadana e Petrarca Padova punti 19; Femi-CZ Rovigo punti 15; L’Aquila Rugby punti 13; Consiag I Cavalieri Prato* punti 11; Futura Park Rugby Roma punti 10; Casinò di Venezia punti 8; Plusvalore Gran Parma punti 7**
*quattro punti di penalizzazione
**una partita in più