Atp Indian Wells 2014: Federer e Nadal al terzo turno, passano Fognini e Seppi, i risultati di sabato 8 marzo

Atp Indian Wells 2014. Federer, Nadal e Murray al terzo turno. Passano anche Fognini e Seppi. I risultati di sabato 8 marzo

[blogo-video provider_video_id=”s5p0PK2S6QQ” provider=”youtube” title=”BNP Paribas Open: Roger Federer Re-Boots in the Desert” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=s5p0PK2S6QQ”]

Che fatica per Nadal. Ci sono voluti tre set e due e mezza di partita per avere la meglio di Stepanek 2-6 6-4 7-5. Prima frazione da dimenticare per l’iberico. Disastroso al servizio (ben 8 i doppi falli in tutta la partita), Rafa incassa due break. 6-2 per il ceco che ha dovuto comunque annullare due occasioni per il possibile controbreak sul 3-0. Nel secondo parziale, Nadal contiene gli errori e allunga nel sesto gioco, in vantaggio 3-2. Succede poco o nulla nei restanti game. Parità, 6-4. Sulla scia del set appena vinto, Nadal si porta in vantaggio di un break anche in avvio del parziale decisivo. Stepanek però recupera prontamente e sul 3-2 in suo favore spreca tre occasioni per il break, facendosi rimontare da 0-40. Rafa serve per rimanere nel match sotto 5-4. Ci riesce e nel game successivo strappa il servizio all’avversario. E’lo scatto decisivo per la qualificazione al terzo turno dove ritroverà Dolgopolov, affrontato due settimane fa nella finale di Rio de Janeiro.

Esordio con vittoria anche per Roger Federer. Lo svizzero, testa di serie n°7 del torneo, ha eliminato 6-2; 7-6 il qualificato francese P.H.Mathieu, ex top 20. Primo set risolto in 22 minuti con due break nel primo e nel settimo game. Seconda frazione più combattuta ma per demerito dello svizzero. Mathieu annulla un’occasione per il break sul 2-2 ma capitola su quella concessa nel turno di battuta successivo. Sembra finita quando, in vantaggio 5-3, Roger non concretizza un match point a disposizione. Il francese lo annulla con orgoglio poi sfrutta l’unica defaillance, al servizio, dell’avversario in tutta la partita. Tre giochi consecutivi per Mathieu e tie break. Sotto 3-1, Federer piazza quattro punti di fila. Ripreso sul 5-5, l’elvetico chiude con l’ultimo punto in risposta. Lunedì, al terzo turno, Roger affronterà Tursunov (7-6; 6-4 a Monaco).
Passa anche l’altro svizzero, Stan Wawrinka. Il campione degli Australian Open neutralizza il servizio di Karlovic e con due break chirurgici si impone 6-3; 7-5

Debutto incolore e poco convincente per Murray contro Rosol. Lo scozzese, sotto di un set, ha subito il break nel primo game del secondo ma poi, finalmente, è entrato in partita e, pur con qualche errore di troppo si è avviato alla rimonta (e alla vittoria) lasciando all’avversario solo 5 game nei restanti due parziali. Per Murray ora c’è il promettente ceco Jiri Vesely che si è imposto 6-1 al terzo su Andujar, n°32 del seeding californiano

Vittoria in rimonta per Fabio Fognini che batte la wild card locale Harrison in tre set. Perso il primo con un break subito sul 5-5, Fabio si è prontamente rifatto nel secondo vinto rapidamente 6-1. Il parziale decisivo si apre con tre break consecutivi. Due sono dell’azzurro. Harrison si rifà sotto in un estenuante quinto game durato 18 punti nel quale vanifica due opportunità per la parità. E’ l’ultimo pericolo per Fognini che, al prossimo turno è atteso da Monfils. Vittoria in rimonta anche per Andreas Seppi che supera Querrey 6-3 al terzo. L’azzurro è stato a un passo dalla sconfitta nel secondo set quando ha dovuto annullare due match point per l’americano sul 5-4. Riportata la sfida in parità con il 7-3 nel tie break, Seppi ha capitalizzato l’unica palla break capitatagli nel terzo parziale, sul 3-2 in suo favore. Querrey ha avuto tre opportunità per strappare immediatamente il servizio a Andreas ma non ne ha concretizzata alcuna.

Deludente eliminazione per Jerzy Janowicz. Il polacco perde , al terzo set, contro Falla ma tanti sono i rimpianti per il semifinalista di Wimbledon ’13. Nel parziale decisivo, Jerzy ha servito per il match sul 5-3. Subito il break, il polacco ha avuto un match point nel nono game. Sventato il pericolo, Falla si è imposto 7-5 al tie break. Janowicz ha concluso la sua prestazione con un doppio fallo sul 6-5 per l’avversario. Kevin Anderson toglie a Hewitt la soddisfazione della 600esima vittoria in carriera. L’australiano ha perso in due set. A nulla è servito salvare cinque match point.

Atp Indian Wells 2014: i risultati di sabato 8 marzo

Murray b. Rosol 4-6; 6-3; 6-2
Federer b. Mathieu 6-2; 7-6(5)
Nadal b. Stepanek 2-6; 6-4; 7-5
Haas b. Chardy 6-3; 6-4
Anderson b. Hewitt 7-6; 6-4
Wawrinka b. Karlovic 6-3; 7-5
Nishikori b. Giraldo 6-1; 6-3
Falla b. Janowicz 6-3; 2-6; 7-6(5)
Raonic b. Roger Vasselin 7-6; 4-6; 7-6(2)
Fognini b. Harrison 5-7; 6-1; 6-4
Monfils b. Stakhovsky 6-2; 6-4
Seppi b. Querrey 4-6;7-6(4);6-3
Russell b. Donskoy 6-4; 6-3
Dolgopolov b. Smyczek 7-6; 6-4
Tursunov b. Monaco 7-6; 6-4
Vesely b. Andujar 6-1; 2-6; 6-1

Atp Indian Wells 2014: sabato 8 marzo

Atp Indian Wells 2014: tabellone e risultati aggiornati

Atp Indian Wells 2014: tabellone e risultati del torneo di doppio

Atp Indian Wells 2014: programma 8 marzo

Archiviate le prime due giornate piuttosto interlocutorie, entrano in gioco i big nell’Atp di Indian Wells 2014, primo Masters Mille della stagione. Si disputano oggi i 16 match di secondo turno della parte alta del tabellone.

Rafa Nadal, testa di serie n°1 e campione in carica, farà il suo esordio nella nottata italiana (alle 4 ca.) contro l’inossidabile Radek Stepanek, vittorioso al primo turno in tre set contro Istomin. Per l’iberico è il primo match sul cemento dalla finale degli Australian Open contro Wawrinka. In conferenza stampa, Rafa è tornato a parlare del match di Melbourne e ha confessato di non aver ancora digerito la sconfitta, giudicandola peggiore di quella con Djokovic nel 2012.

In serata, alle 21.30 circa, Andy Murray debutta contro Rosol. E’ il primo confronto tra i due. Non è stato finora un buon inizio di stagione per lo scozzese. I postumi dell’operazione alla schiena si fanno ancora sentire. Ora però è arrivato il momento di trovare maggiore continuità, quella che pare aver riacquistato Roger Federer, atteso alle 23 circa dal qualificato PH. Mathieu, in un match che lo vede ampiamente favorito come dimostrano le 6 vittorie in altrettanti precedenti con il francese.

In campo anche Fognini e Seppi. Fabio, dopo l’ottimo febbraio sulla terra battuta sudamericana, debutta, dopo la mezzanotte dalla wild card Ryan Harrison. Dovesse passare affronterà al terzo turno Monfils o Stakhovsky prima del possibile ottavo con Nadal. Impegno, sulla carta, più difficile per Seppi contro un altro americano, Sam Querrey, cliente piuttosto insidioso sul veloce come Ivo Karlovic che battezza il torneo di Stan Wawrinka, al primo match Atp da campione degli Australian Open.

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →