Heineken Cup – Leinster e Munster, due sconfitte che fanno rumore. Risultati e classifiche dopo il primo turno

Si complicano, e non poco, la strada verso i quarti di finale ben tre delle pretendenti alla Heineken Cup 2010. Tra sorprese e conferme, infatti, cadono i campioni in carica di Leinster, mentre nel gruppo 1 sono Munster e Perpignan a fare il botto più forte. Ridimensionate, dopo le parole della vigilia, le pretese di

Si complicano, e non poco, la strada verso i quarti di finale ben tre delle pretendenti alla Heineken Cup 2010. Tra sorprese e conferme, infatti, cadono i campioni in carica di Leinster, mentre nel gruppo 1 sono Munster e Perpignan a fare il botto più forte. Ridimensionate, dopo le parole della vigilia, le pretese di Edimburgo, mentre partono bene le inglesi più titolate. Rimonta incredibile per i Tigers che agguantano un pari insperato con Ospreys e portano a casa tre punti fondamentali.

Il gruppo che non ti aspetti. Il girone A della Heineken Cup sembrava un discorso a due tra Munster, favorita, e Perpignan, pronta ad approfittare degli errori degli irlandesi. Dopo 80', invece, le due formazioni devono già inseguire il duo di testa formato da Northampton Saints e Benetton Treviso. Due vittorie di misura, ma meritate, che aprono i giochi a ogni pronostico.
Come da pronostico, invece, il successo casalingo di Gloucester nel gruppo due, mentre Glasgow conferma il momento difficile visto in Celtic League e viene sconfitto da un Biarritz in piena forma. Saranno gli inglesi e i francesi, probabilmente, a giocarsi l'accesso ai quarti, anche se la strada è ancora lunga.
Dovevano essere primi e lo sono i francesi di Clermont che superano, non senza faticare, Viadana e si trovano soli al comando. Mezzo passo falso, infatti, di Leicester, che sotto 8-26 in casa rimontano fino a un incredibile 32 pari. Bonus mete per Castrogiovanni (in campo dal 48') e secondo posto che lascia ancora tutti i discorsi aperti.
Volano Stade Français e Ulster nel gruppo D, dove i francesi danno una dura lezione a Edimburgo, chiudendo il match velocemente e poi amministrando, mentre Ulster costruisce il successo nel corso di tutto il match, ma si candida come pretendente a un posto nei quarti.
Tracollo inglese nel gruppo E, dove continua il periodo nero degli Harlequins, all'appuntamente europeo dopo i fattacci della stagione scorsa, che perdono con Cardiff, mentre Tolosa batte senza troppa fatica gli Sharks in profonda crisi. Girone proibitivo, a oggi, per le inglesi, mentre Cardiff può sognare pur avendo Tolosa i favori del pronostico.
L'ultima sorpresa arriva dal gruppo F, dove i campioni in carica di Leinster cedono a Dublino contro i London Irish e si complicano dannatamente la vita. Gli Exiles vincono in extremis e portano a casa quattro punti d'oro, affiancati in vetta dagli Scarlets che liquidano senza fatica Brive.

Heineken Cup – Primo turno
Girone A
Benetton Treviso – Perpignan 9-8
Northampton Saints – Munster 31-27
Classifica: Northampton Saints, Benetton Treviso 4, Perpignan, Munster 1
Girone B
Gloucester – Newport Gwent Dragons 19-17
Glasgow Warriors – Biarritz 18-22
Classifica: Biarritz, Gloucester 4, Newport, Glasgow 1
Girone C
Clermont – Viadana 36-18
Leicester Tigers – Ospreys 32-32
Classifica: Clermont 5, Leicester 3, Ospreys 2, Viadana 0
Girone D
Ulster – Bath 26-12
Stade Français – Edimburgo 31-7
Classifica: Stade Français 5, Ulster 4, Bath, Edimburgo 0
Girone E
Cardiff Blues – Harlequins 20-6
Tolosa – Sale Sharks 36-17
Classifica: Tolosa 5, Cardiff 4, Sale, Harlequins 0
Girone F
Leinster – London Irish 9-12
Scarlets – Brive 24-12
Classifica: Scarlets, London Irish 4, Leinster 1, Brive 0