Challenge Cup – Le avversarie delle italiane: Bucuresti Oaks

E’ stata una delle migliori formazioni italiane nella stagione europea appena passata e il Rugby Parma vuole confermarsi anche quest’anno. Per iniziare avrà davanti a sé, sabato, una trasferta non impossibile in Romania, contro il Bucuresti Oaks. Sfida sulla carta facile, ma Padova l’anno scorso si bruciò le speranze di accedere ai quarti proprio contro

E' stata una delle migliori formazioni italiane nella stagione europea appena passata e il Rugby Parma vuole confermarsi anche quest'anno. Per iniziare avrà davanti a sé, sabato, una trasferta non impossibile in Romania, contro il Bucuresti Oaks. Sfida sulla carta facile, ma Padova l'anno scorso si bruciò le speranze di accedere ai quarti proprio contro Bucarest. Da tenere d'occhio, soprattutto, il piede da cecchino di Florin Vlaicu. Ecco i rumeni.

I Bucuresti Oaks non sono un club nazionale, come le altre squadre impegnate nella coppa, ma è una selezione dei migliori giocatori di club di Bucarest. Essa unisce, quindi, rugbisti dell'ARAD, Dinamo e Steaua. Il suo record in Challenge Cup è nettamente in passivo, Bucuresti non ha mai superato la fase a gironi e ha in carniere solo cinque successi e un pareggio su 24 match disputati.
Questo non significa prendere la squadra sottogamba, perché nelle sue fila giocano alcuni dei più forti giocatori della Romania, nazionale comunque tra le più competitive al mondo. Ha un pack aggressivo e di peso, mentre nei trequarti ha un paio di elementi, come Vlaicu e Fercu che possono fare male.