Picchia ripetutamente la moglie: 82enne in carcere a Cagliari

L’anziano, di Senorbì (Cagliari), dopo l’arresto è stato portato nel carcere di Uta dove rimarrà sei mesi.

A 82 anni suonati è finito in carcere dopo aver picchiato selvaggiamente la moglie. L’anziano, residente a Senorbì (Cagliari), nel Medio Campidano. dopo l’arresto è stato portato nel carcere di Uta dove dovrà rimanere sei mesi.

Secondo le risultanze investigative accolte dal tribunale l’uomo ha ripetutamente picchiato la moglie procurandole anche una frattura. La vicenda non è fresca, risale a ottobre del 2011, solo ora però l’anziano ha varcato le porte del carcere.

L’uomo 4 anni fa era stato denunciato a piede libero per le lesioni procurate alla moglie nei mesi precedenti. Nel 2012 venne condannato ma data l’età, era stata concessa la sospensione condizionale della pena.

Due anni dopo pero i carabinieri avevano constatato che le violenze da parte dell’uomo sull’anziana moglie non erano affatto cessate, la donna per paura non presentava denuncia.

L’ufficio di sorveglianza del tribunale, appreso che le percosse domestiche continuavano, ha quindi deciso di far incarcerare l’anziano.