Ossa di pollo fanno arrestare un topo d’appartamento

Mangiare pollo non è salutare. L’ha scoperto John Wyatt Weaver, “brillante” topo d’appartamento arrestato per via di tracce del suo DNA ritrovate su ossa di pollo. Mentre svaligiava un’abitazione nel novembre scorso, infatti, l’affamato Weaver ha deciso di concedersi uno spuntino, ma dopo aver mangiato non ha ritenuto opportuno gettare via i resti del pasto.

Mangiare pollo non è salutare. L’ha scoperto John Wyatt Weaver, “brillante” topo d’appartamento arrestato per via di tracce del suo DNA ritrovate su ossa di pollo. Mentre svaligiava un’abitazione nel novembre scorso, infatti, l’affamato Weaver ha deciso di concedersi uno spuntino, ma dopo aver mangiato non ha ritenuto opportuno gettare via i resti del pasto. E la cattiva educazione gli è costata cara. Gli investigatori si sono fatti delle grasse risate a sue spese quando, analizzando le tracce di saliva ritrovate, sono arrivati dritti dritti a lui, già arrestato 33 volte in passato con accuse di vario genere.

“I fatti sono più divertenti di quanto possa mai dire”, ha dichiarato il procuratore Daniel White. E chissà che non abbia pensato pure: “Caro Weaver, lasciatelo dire: stavolta sei stato proprio un pollo!”

Via | Reality TV World