Forconi a Roma, incontreranno anche Silvio Berlusconi

Una delegazione di manifestanti incontrerà Berlusconi domani pomeriggio nella nuova sede di Forza Italia

Con il presidio dei Forconi avanzante su Roma, domani sarà certamente un’altra giornata intensa nelle strade e nelle piazze italiane: Roma sarà blindatissima, anche perchè in Parlamento si voterà la fiducia al governo sulla legge di Stabilità, e le tensioni delle ultime ore hanno fatto propendere il Viminale per un innalzamento del livello di guardia.

In una nota diffusa con l’immancabile Twitter oggi pomeriggio si è inoltre saputo che, sempre domani e a due passi dalla Camera dei Deputati, in piazza San Lorenzo in Lucina, l’ex premier Silvio Berlusconi incontrerà una delegazione di autotrasportatori in agitazione, come buona parte della categoria in queste ore.

Dopo Beppe Grillo infatti, anche Silvio Berlusconi apre le porte (o meglio, attacca il cappello) alle proteste che si registrano in tutta Italia, un tentativo come un altro (solo più plateale, nonostante generiche cecità) di accreditarsi presso un movimento che non ha contorni nè, almeno ufficialmente, colori di bandiera.

Domani certamente sarà un’altra giornata da ricordare, nella strana “nuova” democrazia italiana. Secondo quanto riportato dall’Ansa Berlusconi ha anche invitato caldamente il governo a convocare immediatamente le associazioni di categoria.