Ex maggiordomo della famiglia reale inglese condannato per pedofilia

L’uomo che vedete in foto è stato descritto dal giudice Mushtaq Khokhar come “un perfetto incantatore, capace di convincere un bambino a fare qualunque cosa. Una persona che rappresenta una pericolo per tutti i bambini che gli si presentano davanti“.E con queste parole il 55enne pedofilo Paul Kidd è stato condannato a passare un tempo


L’uomo che vedete in foto è stato descritto dal giudice Mushtaq Khokhar come “un perfetto incantatore, capace di convincere un bambino a fare qualunque cosa. Una persona che rappresenta una pericolo per tutti i bambini che gli si presentano davanti“.

E con queste parole il 55enne pedofilo Paul Kidd è stato condannato a passare un tempo indeterminato in carcere, dovranno passare almeno sei anni prima che possa fare richiesta per la libertà condizionale.

L’uomo, che aveva lavorato come maggiordomo della Regina Madre dal 1979 al 1984, ha ammesso di aver abusa di tre ragazzi, tra i 12 e i 14 anni, adescati in periodi differenti.

E sarebbe stato proprio il suo millantare amicizie con la famiglia reale a farlo finire in manette: una delle vittime, infatti, l’ha riconosciuto leggendo un’intervista in cui l’uomo si vantava di aver conosciuto la Principessa Diana, e si è recato con la pagina di giornale dalle autorità.

L’uomo è stato raggiunto dai militari nel suo appartamento di Stalybridge, dove sono state rinvenuti quasi 20.000 tra foto e video porno con bambini, incluse le immagini di un’altra delle sue vittime. Solo successivamente sono emersi gli abusi anche su un terzo ragazzino.

Via | The Sun