Roma, arrestato 41enne per aver molestato una bambina sull’autobus

Un siciliano di 41 anni è stato arrestato a Roma per aver molestato una bambina di 10 anni su un autobus ed aver picchiato la madre che era intervenuta per difenderla

Da Roma arriva un brutto caso di cronaca. Un uomo di 41 anni di origini siciliane è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro con l’accusa di violenza sessuale e lesioni personali aggravate. L’episodio risale al 6 luglio scorso, ma è stato reso noto solo oggi dalle forze dell’ordine. I fatti si sono svolti a bordo dell’autobus di linea numero 492, dove il 41enne ha pesantemente molestato una bambina di soli 10 anni che si trovava sul mezzo in compagnia della madre.

Quando quest’ultima si è accorta di quello che stava accadendo è intervenuta in difesa della figlia e l’uomo l’ha quindi aggredita fisicamente, procurandole lesioni guaribili in 30 giorni secondo i medici che l’hanno visitata successivamente. Quando è sceso dall’autobus all’altezza di via Barberini con l’intenzione di darsi alla fuga, l’uomo è stato notato da una pattuglia di Carabinieri che, intuendo fosse successo qualcosa, lo ha fermato per accertamenti.

Poco dopo il fermo sono sopraggiunti alcuni testimoni e le due vittime, che hanno raccontato ai militari quanto era appena successo. L’uomo è stato subito condotto nel carcere di Regina Coeli su disposizione dell’Autorità Giudiziaria mentre la madre e la figlia, entrambe in stato di shock, sono state accompagnate in ospedale.

Foto: tratta da Wikipedia.