Caserta, donna uccisa a colpi di pistola. Giallo a Villa di Briano

Una prima ispezione sul cadavere ha rivelato la presenza di tre fori di proiettile. Non si esclude un’esecuzione.

Macabro ritrovamento nella tarda mattinata di oggi a Villa di Briano, piccolo comune in provincia di Caserta. Il corpo senza vita di una donna, non ancora identificata, è stato scoperto nella zona di campagna alle spalle del santuario della Madonna di Briano.

I primi rilievi delle forze dell’ordine, allertate da un passante, confermano che si tratta di una donna di carnagione chiara e di un’età compresa tra i 35 e i 45 anni. Ad ucciderla, secondo quanto emerso da un’ispezione esterna del cadavere, sarebbero stati tre colpi di pistola esplosi in pieno volto.

Il corpo non è stato ancora identificato. La donna non aveva con sé i documenti e stando a un primo controllo non sono emerse segnalazioni di persone scomparse compatibili col ritrovamento di stamattina.

I carabinieri di Aversa indagano a 360 gradi. Mentre si attendono i risultati dell’autopsia, prontamente disposta dal magistrato di turno, si scava nell’ambiente della prostituzione. Nonostante la presenza di un luogo di culto, infatti, di sera l’area è frequentata da prostitute e da clienti.

Le indagini proseguono.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →