Niki Terpstra ha vinto il Tour del Qatar 2014 davanti a Tom Boonen

Il ciclista olandese dell’Omega Pharma – Quick Step ha vinto la prima tappa ed è riuscito a restare leader fino alla seconda. Due tappe vinte dal suo compagno Tom Boonen.

[blogo-video provider_video_id=”IwTKvKbsy00″ provider=”youtube” title=”Tour of Qatar 2014 – podium overall winner Niki Terpstra” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=IwTKvKbsy00″]

Dominio assoluto dell’Omega Pharma – Quick Step in questa settimana. I ciclisti della squadra belga hanno fatto incetta di vittorie sia in Qatar sia in Spagna.
Niki Terpstra ha vinto la corsa organizzata dall’Aso e giunta alla sua tredicesima edizione aggiudicandosi la classifica finale davanti al suo compagno di squadra Tom Boonen.

Il corridore olandese in Qatar ha vinto la prima tappa e poi è riuscito a mantenere la maglia di leader anche dopo tutte le altre, inclusa la crono della terza frazione in cui è arrivato quinto. Tutto facile per Terpstra che come avversario più pericoloso, di fatto, aveva solo il collega Boonen, che si è “accontentato” di vincere due tappe, la seconda davanti a Michael Morkov Christensen della Tinkoff-Saxo e la quarta davanti ad André Greipel della Lotto Belisol. Il tedesco si è poi rifatto vincendo la quinta tappa.

A Boonen va la classifica a punti, mentre di Terpstra occorre dire che ha ampiamente meritato il successo nella generale perché è stato sempre protagonista, avendo terminato nella top ten anche la seconda (settimo), la terza (quinto nella crono) e la quinta (nono) tappa.
La cronometro è stata vinta da Michael Hepburn dell’Orica GreenEdge mentre nell’ultima tappa, la sesta, ha trionfato Arnaud Demare dell Fdj che si era distinto anche nella settima tappa arrivando settimo.

Non ci sono italiani nei primi dieci della classifica finale, ma dobbiamo annotare il sesto posto di Jacopo Guarnieri dell’Astana nella quarta tappa, l’ottavo nella quarto e il quinto nella quinta di Matteo Pelucchi della Iam. Il migliore è stato Daniele Bennati della Saxo Tinkoff, terzo nella cronometro, poi quarto nella quinta tappa e secondo nella sesta e ultima frazione, nella quale troviamo anche il settimo posto di Andrea Guardini dell’Astana e il decimo di Nicola Ruffoni della Bardiani.

La Omega Pharma – Quick Step di Terpstra e Boonen questa settimana ha conquistato anche due vittorie al Challenge di Mallorca, aggiudicandosi il Trofeo Serra de Tramuntana con Michal Kwiatkowski e il Trofeo Platja de Muro con Gianni Meersman, mentre le altre prove, il Trofeo Palma e il Trofeo Ses Salines, sono andate a Sacha Modolo della Lampre Merida.

Ecco le prime dieci posizioni della classifica finale del Tour of Qatar 2014:

    1) Niki Terpstra (Omega Pharma – Quick Step)
    2) Tom Boonen (Omega Pharma – Quick Step) +17″
    3) Jurgen Roelandts (Lotto Belisol) +20″
    4) Ian Stannard (Sky) +37″
    5) Michael Morkov Christensen (Tinkoff – Saxo) +48″
    6) Marcel Sieberg (Lotto Belisol) +56″
    7) Guillaume Van Keirsbulk (Omega Pharma – Quick Step) +57″
    8) Stijn Vanderbergh (Omega Pharma – Quick Step) +1′ ’52
    9) Andrew Fenn (Omega Pharma – Quick Step) + 1′ 18″
    10) André Greipel (Lotto Belisol) + 1′ 23″