Napoli, arrestati falsi invalidi: truffa da un milione

Nell’ultimo anno e mezzo di indagini i carabinieri di Napoli hanno “stanato” 409 falsi invalidi.

di remar

Blitz contro i falsi invalidi a Napoli. I carabinieri della compagnia centro stanno eseguendo dalla prime luci dell’alba di oggi un’ordinanza di custodia cautelare a carico di persone accusate di truffa all’Inps, contraffazione di certificazioni e falsità commessa da privati.

Il provvedimento è stato emesso dal gip partenopeo su richiesta dalla locale procura. Durante le indagini sarebbe emersa la falsificazione di verbali di accertamento dell’Asl anche tramite l’utilizzo di sigilli di Stato.

La successiva presentazione di verbali appunto mendaci ha poi indotto in errore i funzionari dell’Inps, da qui le indennità per false invalidità percepite dagli indagati. In tutto la truffa ha portato a incassare pensioni non dovute, per invalidità false, pee un milione di euro secondo i calcoli degli investigatori dell’Arma.

Nell’ultimo anno e mezzo di indagini volte al contrasto del fenomeno dei falsi invalidi i vari reparti dei carabinieri del Comando provinciale di Napoli hanno “stanato” 409 persone, con l’emissione di 27 misure alternative alla detenzione e sequestrando beni per equivalente per un valore complessivo pari a 21 milioni di euro, quanto sottratto alle casse dello Stato, quindi alla collettività dei contribuenti che pagano le tasse.